Alfa Romeo Giulia GTAm Coupe, troppo bella per essere vera

Come sarebbe l’Alfa Romeo Giulia GTAm Coupe se rimuovessimo completamente i sedili posteriori per dare ancora più spinta a questo mostro di potenza italiano?

Alfa Romeo Giulia GTAm Coupe
(Image by Motor1)

Con il prezzo di quasi 200.000 euro, l’Alfa Romeo Giulia GTAm è facilmente una delle berline più costose al mondo. Essendo una versione hardcore incentrata sulla pista, significa anche che bisogna sacrificare alcune delle comodità per riuscire a mangiare l’asfalto in quel modo.

La Gran Turismo® Alleggerita Modificata elimina i sedili posteriori, quindi perché vendere la vettura con le portiere posteriori? Avrebbe richiesto un investimento maggiore da parte dell’Alfa per creare una nuova carrozzeria, il che non avrebbe avuto senso dal punto di vista finanziario, visto che la GTAm è limitata a soli 500 esemplari e che include la GTA più adatta alla strada.

I ragazzi di Car Lifestyle su Instagram hanno condiviso un rendering che esplora l’idea di una Giulia GTAm coupé dopo aver rimosso del tutto le portiere posteriori. Hanno anche armeggiato con la linea del tetto per meglio adattarsi al disegno della coupé, dando vita a un degno avversario per la BMW M4 GTS. Per quanto bello possa essere questo esercizio di design, è solo un sogno irrealizzabile, visto che l’Alfa Romeo non ha alcuna intenzione di introdurre una variante coupé della sua berlina sportiva.

Anche la 4C a motore centrale è in uscita a causa della lentezza della domanda, e possiamo dire la stessa cosa della Giulietta, visto che la vecchia utilitaria morirà nel corso di quest’anno.Alfa Romeo sa che ci sono soldi da fare nel segmento dei SUV, ed è per questo che allo Stelvio si aggiungerà un Tonale più piccolo nel 2021, con un crossover subcompatto previsto per un’uscita nel 2022.

Alfa Romeo Giulia GTAm Coupe
(Image by Motor1)

Per quanto gli Alfisti vorrebbero vedere un nuovo coupé, la cruda realtà è che la domanda non sarebbe abbastanza alta da giustificare i costi di sviluppo. Ciò è particolarmente vero se si pensa al prezzo richiesto dall’auto in quanto il coupé sarebbe probabilmente ancora più costoso della Giulia GTAm, che costa 180.000 euro. Tuttavia, questo non può impedirci di sognare una Giulia a due porte o di andare ancora più lontano pensando a una variante GTAm più meschina.

In uno scenario ideale, le vendite dello Stelvio aumenteranno negli anni a venire e anche i suoi due fratelli minori attireranno un numero significativo di acquirenti.