Il grande ex Mika Hakkinen (ma anche i suoi colleghi Ralf Schumacher e Paul di Resta) sono convinti che Sebastian Vettel potrebbe lasciare la Ferrari

Mika Hakkinen e Sebastian Vettel (Foto Pascal Le Segretain/Sportel - Mark Thompson/Getty Images)
Mika Hakkinen e Sebastian Vettel (Foto Pascal Le Segretain/Sportel – Mark Thompson/Getty Images)

Mika Hakkinen, che della Ferrari è stato storico rivale nell’era di Michael Schumacher (riuscendo peraltro a batterlo ben due volte nella corsa al titolo mondiale), fa le carte al futuro della Rossa. E, in particolare, del suo pilota Sebastian Vettel, dicendosi sicuro che la sua carriera in Formula 1 possa proseguire anche oltre la scadenza del suo attuale contratto con Maranello, a fine stagione.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La trattativa per il rinnovo si è inizialmente arenata sulla durata del nuovo accordo, ma di fronte all’apertura del Cavallino rampante a prolungarla da uno a due anni, il quattro volte campione del mondo è chiamato comunque ad accettare un sostanzioso taglio di stipendio in cambio. Per questo motivo, sostiene Hakkinen, ora la palla passa unicamente nelle mani del tedesco.

Leggi anche —> La Ferrari cede: la nuova offerta avvicina il rinnovo del contratto di Vettel

“Credo che il futuro di Sebastian dipenda solo dalla sua motivazione personale”, ha dichiarato il finlandese ai microfoni di t-online. “Alla sua età può andare avanti ancora per molti anni. Perciò, se vorrà continuare oltre questa stagione, sarebbe una risorsa utile per qualsiasi team”.

Quelli che pensano che Vettel lascerà la Ferrari

Non solo per la Ferrari, dunque, ma anche per le altre squadre che lo stanno corteggiando: la Renault, ma prima fra tutte proprio la McLaren, di cui lo stesso Mika difese i colori per molti anni. Un altro ex pilota degli anni ’90 e 2000, Ralf Schumacher, è della stessa idea: “Se vuole guardare al suo futuro a lungo termine, deve lasciare la Ferrari”, afferma il fratello di Michael al Kolner Express. “Ma se vuole vincere delle gare il prossimo anno, praticamente non ha alternative. In quel caso dovrebbe accettare meno soldi”.

Chiosa l’altro ex Paul di Resta: “Non posso immaginare che Vettel abbia gran voce in capitolo nella decisione. Deve accettare quello che gli offrono, altrimenti potrebbe solo andarsene”.

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)