Il 2022 potrebbe trasformarsi nell’anno zero della F1. Al di là della rivoluzione tecnica, nuovi team si preparano ad entrare nella serie.

(©Getty Images)

Se fino a qualche mese fa si parlava del possibile ingresso nel Circus di una scuderia spagnola, in queste ore, malgrado l’emergenza Coronavirus, ha cominciato a farsi largo un’altra indiscrezione con buone fondamenta, quella del prossimo approdo nella massima serie di un’armata del Sol Levante.

Stiamo parlando del Panthera Team Asia, con base in Inghilterra, candidato numero 1 per il 2022. “Abbiamo vissuto sulle montagne russe, ma siamo ancora vivi e il progetto non è tramontato”, ha tenuto a precisare a Motorsport.com il responsabile della squadra Benjamin Durand confermando che la crisi economica post Covid-19 non andrà ad influire negativamente sui programmi iniziali. “Abbiamo un buon gruppo di persone già al lavoro sull’auto e sulla sua aerodinamica, inoltre siamo in stretto contatto con gli investitori”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Pur avendo cominciato con le attività di produzione da zero delle due monoposto, il dirigente francese si è mostrato aperto alla possibilità di acquistare le vetture da uno dei costruttori attualmente impegnati in F1, qualora dovesse venir promossa l’idea “macchine clienti” avanzata dal boss della Red Bull Christian Horner e avvallata da quello della Ferrari Mattia Binotto. Così fosse, il mezzo potrebbe arrivare loro gratuitamente.

Alla luce delle affermazioni provenienti dal diretto interessato, perde dunque forza il comunicato che la FIA si era sbrigata a divulgare lo scorso ottobre quando aveva negato qualsiasi discussione in atto con compagnie interessate ad iscriversi al campionato iridato.

In ogni caso, la volontà non basta. Prima di potersi schierare in griglia la squadra dovrà essere sottoposta a gara pubblica indetta dalla Federazione.  L’ultima volta era accaduto nel 2015. Allora nessuna delle candidate aveva incontrato l’approvazione federale in termini di criteri richiesti.

La Ferrari di Sebastian Vettel esce dai box nei test F1 di Barcellona (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)
La Ferrari di Sebastian Vettel esce dai box nei test F1 di Barcellona (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)

Chiara Rainis