Ford Mustang, ecco perché la Mach E sarà un successo – VIDEO

Craig Cole spiega perché secondo lui la scommessa di Ford sulla Mustang Mach E elettrica sarà ampiamente ripagata dal successo.

mustang mach e
(Image by Motor1)

La Ford ha davvero rischiato molto quando ha chiamato il suo Highrider elettrico “Mustang” e ha fatto di tutto per farla sembrare tale (nonostante l’evidente differenza di stile del corpo tra la Mustang tradizionale e quello che è diventato). L’editore di RoadShow, Craig Cole, ritiene che sia stata una mossa brillante da parte di Ford e si prende il tempo di argomentare il perché in questo video.

Il suo primo punto è che la Blue Oval doveva fare qualcosa per tenere il passo con lo sviluppo sempre più rapido dei veicoli elettrici da parte di altre case automobilistiche. Sta già lavorando sull’F-150 completamente elettrico, una versione completamente elettrica del furgone Transit e, naturalmente, la controversa Mustang Mach-E.

Egli sostiene che il fatto che quest’ultima metta a nudo il nome della Mustang sarà la chiave del suo successo, e per successo intende fare una significativa ammaccatura nel dominio del mercato della Tesla. Dopotutto, molti di quelli che acquistano veicoli elettrici lo fanno non necessariamente perché credono di essere ecologici e di ridurre la loro impronta di carbonio, ma perché queste auto alimentate a batteria sono diventati degli status symbol.

Oltre a questo, Ford ha scelto di rendere il veicolo un crossover, massimizzando così il suo impatto sul mercato. Se fosse stata una berlina, il suo spettro di potenziali acquirenti sarebbe stato più limitato, e si può immaginare che se fosse stata una due porte nella vena della classica Mustang, non avrebbe venduto moltissimi esemplari.