Fernando Alonso ha deciso i suoi programmi sportivi per il 2021, che annuncerà presto: ma non comprenderanno (per ora) il suo ritorno in Formula 1

Fernando Alonso ospite del box della McLaren al Gran Premio d'Italia 2019 di F1 a Monza (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Fernando Alonso ospite del box della McLaren al Gran Premio d’Italia 2019 di F1 a Monza (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Al termine di una lunga riflessione, Fernando Alonso sembra aver finalmente definito i suoi programmi agonistici per il 2021. “Ho deciso, più o meno so che cosa farò l’anno prossimo”, rivela ai microfoni del quotidiano spagnolo El Mundo. “Spero che anche voi lo saprete presto, ma per ora non posso dire di più”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Una notizia, però, c’è già, ovvero che il ritorno in Formula 1 dovrà ancora attendere. Il motivo è che il nuovo atteso regolamento tecnico non entrerà in vigore già nella stagione che verrà, ma è stato rimandato di un altro anno. “Ho sempre detto che nel 2021, con nuove regole, avrei potuto fare ritorno in Formula 1, perché forse le macchine sarebbero state più equilibrate, e ho voglia di rimettermi alla prova”, ha ammesso il due volte campione del mondo asturiano.

Senza nuovo regolamento, Alonso non torna in F1

Il rinvio dell’applicazione delle nuove norme è dunque una “brutta notizia” per la Formula 1 ma anche direttamente per lo stesso spagnolo, che ritiene imperativo introdurle “il prima possibile”. Prosegue l’ex pilota di Ferrari e McLaren: “La decisione di rimandarlo è comunque comprensibile, perché con questa situazione attuale non si possono sviluppare le vetture per il 2021”.

È quindi destinato a prolungarsi anche il prossimo anno il famigerato “anno sabbatico” (ormai diventato un biennio) che Alonso decise di prendersi a fine 2018. Quest’anno l’unica gara che ha deciso di correre è la 500 Miglia di Indianapolis, ovvero l’ultima che gli manca da vincere per completare la leggendaria “triple crown” insieme a Gran Premio di Montecarlo e 24 Ore di Le Mans.

Ma il campionato americano per monoposto, la IndyCar Series, non interessa troppo a Nando: “Richiederebbe molto impegno e molta preparazione. Già la 500 Miglia è un impegno importante, per il quale mi devo preparare a fondo, quindi non immagino di correre l’intero campionato”. Chissà dunque quale sarà la serie che ha prescelto per il 2021…

Fernando Alonso ai microfoni dei giornalisti (Foto Florent Gooden/Dppi)
Fernando Alonso ai microfoni dei giornalisti (Foto Florent Gooden/Dppi)