La Ferrari cede: la nuova offerta avvicina il rinnovo del contratto di Vettel

Dopo la prima proposta respinta da Sebastian Vettel, ora la Ferrari ne avanza una nuova: stavolta il rinnovo del contratto sarebbe pluriennale

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

La prima proposta giunta da Maranello era stata giudicata semplicemente inaccettabile, e respinta al mittente con perdite da Sebastian Vettel. Il rinnovo del contratto offertogli dalla Ferrari prevedeva non solo la perdita del ruolo di prima guida designata, ma anche una durata di una sola stagione e un sostanzioso taglio dello stipendio. Condizioni troppo punitive per un quattro volte campione del mondo, persino uno in crisi di risultati come il tedesco.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ma, con il tempo, le trattative proseguono e sembrano esserci i margini per giungere ad un accordo di compromesso. Il sito specializzato tedesco F1 Insider rivela infatti che la Rossa avrebbe avanzato una nuova offerta al suo pilota: mantenendo un salario drasticamente ridotto (dagli attuali quasi 40 milioni all’anno a circa una ventina), ma prolungando la durata ad almeno due stagioni, più opzioni per ulteriori prolungamenti.

Ferrari propone a Vettel un contratto pluriennale

Una via di mezzo che potrebbe essere accolta con maggiore facilità da parte di Vettel. Certo, resterebbe lo schiaffo morale di dover accettare il trattamento gerarchico paritario con il suo compagno di squadra Charles Leclerc, che del resto se l’è guadagnato in pista, a suon di prestazioni. E anche il calo dell’ingaggio testimonia l’atteggiamento della Scuderia, che a torto o a ragione considera tuttora un onore difendere i colori di un team storico e leggendario.

Però questa cessione simbolica da parte della Ferrari sulla durata del nuovo contratto potrebbe rappresentare l’elemento chiave per sbloccare i negoziati. Sebastian stesso aveva infatti commentato nelle scorse settimane: “Nella mia carriera ho sempre firmato contratti a lungo termine, pluriennali”. E il Cavallino rampante sembra aver ricevuto il messaggio. La firma, ora, sembra decisamente più vicina.

Leggi anche —> La sentenza di Ecclestone: “Vettel ha commesso un errore gravissimo”

F1 – Sebastian Vettel (Getty Images)