Marc Marquez, proprio come Valentino Rossi, ha provato tempo fa una vettura da F1, ma non sembra intenzionato a fare il grande salto.

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez qualche stagione fa ha avuto il piacere di provare una macchina di F1, per la precisione una Toro Rosso messa a disposizione dal suo storico sponsor: la Red Bull. Lo spagnolo si è subito disimpegnato bene al volante della vettura dimostrando, manco a dirlo, una certa familiarità con la velocità.

Non è la prima volta che un pilota di MotoGP si cimenta con un’esperienza del genere. Valentino Rossi ad esempio in passato è stato vicino a passare in Ferrari e recentemente ha voluto provare una Mercedes. Marquez però da par suo, pur apprezzando l’esperienza non sembra intenzionato a cambiare sport.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Marquez: “Cerco di non cadere in gara”

Durante la trasmissione #CasaSkySport, Marc Marquez ricordando quella giornata ha così raccontato: “Quando ho provato la F1 è stato molto bello. Prima ho provato il simulatore della Red Bull e poi ho guidato la Toro Rosso. Ho fatto tanti giri, è venuto Lauda, Webber e anche Marko. Per me è stata un’esperienza molto bella. In ogni caso non sono pronto, fare un test è una cosa, ma guidare con altre macchine è diverso”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “In gara cerco di non cadere. Provo a trovare il limite durante le prove. Mi piacerebbe essere ricordato a fine carriera come un pilota che ha dato tutto in pista. Il motocross è dove mi diverto di più, più che con la MotoGP. Fa parte del mio allenamento, ma per essere un pilota di motocross è troppo tardi, meglio lasciarlo come divertimento e continuare con la MotoGP“.

Antonio Russo

Marc Marquez alla guida della Toro Rosso (Getty Images)
Marc Marquez alla guida della Toro Rosso (Getty Images)