Alessandro Borghese ha raccontato della propria passione per le due ruote e in particolare per Valentino Rossi di cui è un grande fan.

Alessandro Borghese e Valentino Rossi (Getty Images)
Alessandro Borghese e Valentino Rossi (Getty Images)

Alessandro Borghese è un grandissimo tifoso del mondo dei motori. Spesso infatti, quando ha un po’ di tempo libero, raggiunge i circuiti per guardare da vicino i suoi beniamini. L’anno scorso ad esempio era a Monza a gironzolare nel box Ferrari.

Come riportato in un’intervista rilasciata a “Tuttosport” Alessandro Borghese ha così raccontato: “Non sono un tifoso di calcio, al massimo sono un simpatizzante del Napoli per papà che era un grande napoletano. Io sono un patito di tutto ciò che ha un motore: dal taglia-erba in su. Infatti sono in astinenza di Formula 1, Rally, Motomondiale, Nascar, 24 Ore di Le Mans e tutto il resto. Corro in pista regolarmente. Appena ho un weekend libero mi sveglio alle 6 del mattino e con le l’auto vado al circuito a correre sulle 4 ruote”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Borghese e l’amore per le due ruote

Il noto chef sembra avere una vera e propria passione per il mondo delle corse, tanto che ha ricordato i propri trascorsi sulle due ruote: “Prima correvo anche in moto. Da ragazzetto facevo motocross in 125 e 250 con Kawasaki, poi ho fatto pista con la Triumph. Ora è un po’ che non corro con i Porsche GT3“.

Infine Borghese si è sbottonato parlando del Dottore: “Sono un grande tifoso di Valentino Rossi. Una volta mi sono slogato una caviglia perché saltai sul divano quando Vale superò la Ducati di Stoner alla curva del cavatappi nel GP di Laguna Seca. Quelli erano periodi d’oro in cui vedevo le gare insieme a papà e non c’erano ragioni per rinunciare”.

Antonio Russo

MotoGP (Getty Images)
MotoGP (Getty Images)