Montezemolo consiglia la Ferrari: “Ecco cosa farei con Vettel”

0
389

L’ex Presidente del Cavallino Luca di Montezemolo si è espresso sul futuro di Sebastian Vettel in Ferrari dispensando anche dei consigli.

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

Nonostante le prestazioni altalenanti, gli errori, gli episodi di nervosismo e di scarsa lucidità di cui si è reso protagonista il tedesco da Monza 2018 ad oggi, per lo storico boss di Maranello dovrebbe restare dov’è. O meglio, per il 72enne, a Seb dovrebbe essere presentato un rinnovo con tutti i crismi e non uno striminzito da un anno e qualche spicciolo come sarebbe avvenuto nelle scorse settimane.

Vettel è ancora veloce, ha molta esperienza e non penso sia in crisi di motivazione”, ha dichiarato a Il Resto del Carlino. E qui però c’è l’inghippo. Il prolungamento con Sebastian, secondo Montezemolo, non dovrebbe essere fatto nell’ottica di concedere una nuova possibilità al quattro volte iridato di vincere l’iride con la Ferrari, bensì per fare da zerbino a Leclerc.

“La sua presenza sarebbe utile a Charles, il quale possiede un grande talento  e deve confermarsi dopo una splendida stagione che di certo gli porterà maggiore pressione”, la considerazione che difficilmente farà piacere al driver di Heppenheim. Siamo infatti davvero sicuri che il biondo germanico abbia voglia di fare il servo al Principino monegasco, magari con un cachet dimezzato rispetto al precedente?

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Interrogato poi sulla validità di un campionato sicuramente influenza dall’emergenza Coronavirus per numero di appuntamenti disputabili, l’avvocato non ha mostrato dubbi sulla validità del verdetto in pista.

“Sarà un campionato destinato ad entrare nella storia per la sua unicità”, ha considerato. “Mi auguro sia possibile cominciare, come per la Serie A di calcio, ma a patto che venga garantita la sicurezza e che sia a porte chiuse. Nel breve periodo credo che lo sport dovrà essere così”, ha quindi chiosato.

Luca Cordero di Montezemolo (Foto Ferrari)
Luca Cordero di Montezemolo (Foto Ferrari)

Chiara Rainis