Lucio Cecchinello: “Moto veicolo migliore in emergenza Covid”

Lucio Cecchinello invita a riscoprire l’amore per le due ruote in questo periodo di emergenza Coronavirus.

Lucio Cecchinello (Getty Images)
Lucio Cecchinello (Getty Images)

In tempi di epidemia da Coronavirus la moto è l’opzione più sicura per spostarsi e mantenere la distanza sociale. Motivo per cui L’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori ha chiesto al governo di riaprire subito i punti vendita di moto e bici disseminati per tutta la nostra penisola.

Sull’argomento è intervenuto anche il team principal Lucio Cecchinello, team principal LCR Honda, che lancia una campagna sui social network rivolta a tutti gli utenti di scooter e motociclette affichè le due ruote vengano riutilizzate dopo la pausa forzata nel garage. “Oltre al mio lavoro quotidiano sotto forma di “smart working”, in questi giorni mi sono divertito molto a preparare gli scooter della squadra”, ha dichiarato il proprietario del team privato di MotoGP. “Quando ho parlato con il mio staff tecnico, abbiamo avuto l’idea di pubblicare una serie di suggerimenti per le due ruote. Spero che tutti possano farlo con la propria cassetta degli attrezzi”.

E’ il momento giusto per riscoprire la passione delle due ruote per molti cittadini che avevano preferito il trasporto pubblico o le quattro ruote. “Ci siamo resi conto che le motociclette sono il mezzo di trasporto perfetto per rispettare le distanze sociali consigliate nei nostri viaggi giornalieri”, ha sottolineato Lucio Cecchinello a Speedweek.com. “Credo anche che ci sia la possibilità che molte persone riscoprano o considerino di nuovo i vantaggi pratici dei veicoli a due ruote oltre all’incredibile sensazione di libertà che solo una moto può darti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Two #happy cowboys at #AmericasGP 🤠… #tbt #Throwback #lcr #motogp

Un post condiviso da Lucio Cecchinello (@luciocecchinellolcr) in data: