Vinales: “Valentino mi ha insegnato l’allegria, spero resti nel 2021”

Maverick Vinales ha svelato quali segreti è riuscito a “rubare” in questi anni di convivenza nel box Yamaha a Valentino Rossi.

Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)
Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales, giunto in MotoGP nel 2015 è lentamente cresciuto e nella sua seconda stagione in Suzuki è riuscito nell’impresa di vincere la sua prima gara nella classe regina e portare a casa tre podi. Queste prestazioni hanno attirato su di sé l’attenzione della Yamaha, che ha subito deciso di metterlo sotto contratto dopo il divorzio con Jorge Lorenzo.

In questi anni in Yamaha Vinales ha potuto coronare un suo piccolo sogno: quello di condividere il box con il suo mito Valentino Rossi. I due hanno sin da subito costruito un bel rapporto fatto di rispetto reciproco e tanta stima.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vinales spera che Rossi continui

Durante una video-intervista organizzata da Yamaha lo spagnolo ha così affermato: “Sia io che Vale abbiamo vissuto brutti momenti in Yamaha e mi sono sempre chiesto come riuscisse ad essere così allegro. Da lui ho imparato a restare positivo anche quando le cose non vanno per il verso giusto. Il fatto che il campionato riparta è importante per tutto il movimento. Sarebbe bello riuscire a fare la seconda parte di stagione, troverei strano invece correre due volte sulla stessa pista”.

Infine Maverick Vinales ha concluso con un pensiero rivolto a Rossi: “Io sono cresciuto vedendo Valentino vincere ed è essere nella sua stessa squadra è stimolante. Spero di poter battagliare con lui anche nel 2021”. Queste parole sono la dimostrazione del bel rapporto che da sempre intercorre tra i due. Lo spagnolo però per l’immediato futuro punta ad un obiettivo importante: ovvero vincere il suo primo titolo iridato in MotoGP.

Antonio Russo

Franco Morbidelli, Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)
Franco Morbidelli, Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)