Vinales shock: “Volevo cambiare team, vi spiego perché”

0
246

Maverick Vinales ha svelato di aver pensato seriamente di lasciare la Yamaha nei mesi scorsi ma poi di essere ritornato sui propri passi.

MotoGP - Maverick Vinales (Getty Images)
MotoGP – Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales in questi ultimi anni ha raccolto buoni risultati con la Yamaha, ma anche qualche weekend decisamente grigio. Per lo spagnolo, sinora, non è ancora arrivato quel tanto agognato titolo iridato che da anni sogna di mettere a referto. Nonostante ciò, proprio grazie al talento mostrato lo spagnolo ha ricevuto diverse offerte.

In particolare la Ducati si è fatta prepotentemente avanti con l’iberico, che però alla fine ha optato per firmare un altro biennale con la Yamaha. Vinales è stato tra i primi piloti a firmare il contratto mettendo tutti i propri pretendenti di fatto fuorigioco.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vinales si sente al 100% fisicamente

Durante una video-intervista realizzata dal team di Iwata lo spagnolo ha così dichiarato: “Sto recuperando dall’infortunio e ormai sono al 100%. Anche se questi giorni stanno passando bene ho tanta voglia di ritornare in pista. Non sono abituato a stare così tanto tempo a casa, mi piace viaggiare per lavoro ed essere circondato dalla confusione mentre ora è tutto organizzato. Ero più nervoso prima della gara virtuale che quella reale”.

Infine Maverick Vinales ha così concluso parlando del proprio contratto: “Avevo pensato di cambiare squadra quando i risultati non erano quelli che volevo. Poi però la Yamaha, durante la passata stagione, ha fatto un grande passo in avanti e ho capito che non era quello il momento di andare via. Mi dispiace che Vale non sarà più il mio compagno di team, ma io devo pensare a me stesso”.

Antonio Russo

Maverick Vinales (Getty Images)
Maverick Vinales (Getty Images)