Stefan Everts, dieci volte iridato, non crede che Jeffrey Herling sia in grado di raggiungere il suo storico record.

Jeffrey Herlings (getty images)

Stefan Everts è il più grande campione di motocross nella storia con i suoi dieci titoli iridati. Conosce molto bene il giovane astro nascente Jeffrey Herlings, insieme hanno trascorso diverso tempo nel team KTM.

L’olandese ha sempre affermato di voler raggiungere il record storico del suo predecessore, ma con l’ingresso di Tim Gajser il compito non sarà per nulla facile. Nelle prime due gare stagionali ha dovuto dividere le vittorie con lo sloveno del team HRC, poi la pandemia di Coronavirus ha fatto calare il sipario.

Jeffrey Herlings è ossessionato dalla vittoria ed essere battuto in terra olandese, sul suo tracciato sabbioso a Valkenswaard , è un duro colpo difficile da digerire. Mantiene la testa della classifica provvisoria, ma potrebbe essere proprio la fame di vittoria a ritorcersi contro di lui. “In passato, ha pagato per la sua ossessione di voler vincere ogni gara a qualsiasi prezzo con numerosi infortuni”, ha detto Stefan Everts a Motorsport. nl . “Ma ora ha riconosciuto che è importante non solo essere veloci, ma anche essere costanti e affidabili. La grande domanda è se alla fine può avere successo con questo atteggiamento. So quanto Herlings tenga alla vittoria. Quindi penso che non avrà una carriera molto lunga”.

Parole dure e ciniche quelle del dieci volte campione del mondo, che comunque non si preoccupa di veder eguagliato o superato il suo record storico. “Dopo tutto, i record sono lì per essere battuti. Con 20 gare all’anno, il mio record di vittorie (101) nei Gran Premi probabilmente verrà sconfitto prima”.

Jeffrey Herlings ha al momento collezionato 4 titoli mondiali. Ne deve ancora vincere 6 per raggiungere Stefan Everts. “Sarebbe un peccato, ovviamente, se perdessi il primato”, ha aggiunto il belga. “Cambiare il tuo atteggiamento di base non è facile. Avere forza mentale è un fattore importante negli sport agonistici”.

Jeffrey Herlings (getty images)