Alex Marquez compie 23 anni: il team Repsol Honda festeggia così

Oggi Alex Marquez compie 24 anni, festa in quarantena nella sua casa a Cervera in compagnia del fratello Marc. Un video del suo team per fargli gli auguri.

Alex Marquez (Getty Images)
Alex Marquez (Getty Images)

Alex Marquez oggi compie 24 anni ma sarà una festa di compleanno molto sui generis, visto il periodo di quarantena che stiamo affrontando. In sua compagnia c’è il fratello e campione del mondo Marc Marquez, una coppia che da quest’anno condividerà lo stesso box iridato. I due fratelli ieri sono apparsi in una diretta Instagram organizzata dal suo team, rivelando quanto sia difficile dover restare in casa per un pilota, abituato ad allenarsi ogni giorno e a girare il mondo per le gare.

“C’è stato un momento dopo due o tre settimane che volevamo andare fuori. Devi controllarti ed essere consapevole della gravità della situazione. Devi essere responsabile. Ciò che pesa è non vedere amici, famiglia, la moto è secondaria”, ha detto Marc.” Uno dei consigli importanti è non guardare le notizie cinque volte al giorno, altrimenti il mondo sembra finire”.

Leggi anche -> Valentino Rossi diventa un personaggio dei Simpson (FOTO)

Alex è apparso con un nuovo look barbuto e suo fratello ci scherza su: “Sembra più vecchio di me”. Ma il campione di Moto2 assicura che finita la quarantena si raderà. “Non c’è niente che tu possa fare. All’inizio volevo che arrivasse la prima gara, ora devi aspettare ed essere paziente. Penso di essere quello che vuole iniziare più di tutti quanti, essere un rookie, stare con la squadra, continuare ad imparare. È una situazione che più ci pensi, più è frustrante”.

Alla fine, entrambi i piloti della Repsol Honda hanno ammesso che i videogiochi sono di grande aiuto per far fronte a questa difficile situazione: “Con la Play è molto più bravo di me. Beh, in Call of Duty e altri giochi vado meglio. Ora alleniamo i pollici. Nel corso degli anni, mi sono abituato a essere battuto. O usciamo dal coronavirus o rompo il comando della Play!”.