Un’altra vittoria per Charles Leclerc (e tanti soldi raccolti in beneficenza)

0
147

Nell’ultima tappa della Race for the World, il mini Mondiale di F1 virtuale organizzato per beneficenza dai piloti, vittorie per Leclerc e Vandoorne

Charles Leclerc nel paddock della Formula 1 al Gran Premio d'Australia a Melbourne (Foto Clive Mason/Getty Images)
Charles Leclerc nel paddock della Formula 1 al Gran Premio d’Australia a Melbourne (Foto Clive Mason/Getty Images)

Si chiude nel segno di Charles Leclerc la Race for the World, il Mundialito di Formula 1 virtuale organizzato dagli stessi piloti per beneficenza. Il primo obiettivo del campionato è stato raggiunto: oltre 70 mila dollari i fondi raccolti da devolvere all’Organizzazione mondiale della sanità per la lotta al coronavirus.

Ma anche soto il profilo sportivo sono arrivate soddisfazioni per Leclerc, che nella prima manche svolta sul circuito digitale del Red Bull Ring ha trionfato, approfittando della penalità comminata ad Alexander Albon, che ha a lungo lottato con lui per la vittoria.

Il pilota della Red Bull è dunque scivolato al terzo posto, alle spalle anche di suo fratello Luca. Nella seconda gara, corsa invece sulla pista simulata di Barcellona, il successo è andato a Stoffel Vandoorne con la Mercedes, davanti al fratello minore di Charles, Arthur Leclerc, e a Luca Albon. Il Piccolo principe della Ferrari ha chiuso invece quarto.

Leclerc vince, Immobile ultimo

Nelle parole del monegasco c’è grande soddisfazione: “Settantamila dollari sono tantissimi e siamo tutti orgogliosi di aver raccolto questa somma. Speriamo di aver fatto divertire tutti da casa, anche se le corse così non sono come quelle reali”.

Tra i protagonisti anche Ciro Immobile, l’attaccante della Lazio al suo esordio assoluto nelle corse virtuali. I suoi risultati non sono stati straordinari: un ultimo posto e un ritiro. “Sono ancora emozionato, mi tremano le gambe”, ha raccontato. “Voglio ringraziare Leclerc perché già da ieri abbiamo iniziato a provare insieme e mi ha insegnato qualche trucco del mestiere. Al di là di come è andata è stato davvero bello. Ora preparo la Cina, voglio essere un po’ più veloce, anche se sarà difficile”.

Immobile e Leclerc, insieme a molti altri colleghi, saranno infatti di nuovo in pista domani, rigorosamente collegati dalle PlayStation nelle loro case, per la terza tappa della serie eSport organizzata ufficialmente dalla Formula 1.

Leggi anche —> Domani torna la F1 virtuale: Leclerc correrà contro… Ciro Immobile!

Charles Leclerc nel paddock della Formula 1 al Gran Premio d'Australia a Melbourne (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Charles Leclerc nel paddock della Formula 1 al Gran Premio d’Australia a Melbourne (Foto Mark Thompson/Getty Images)