Ha rischiato la vita in Belgio. Correa torna a gareggiare in F1

0
109

Juan-Manuel Correa, protagonista del terribile incidente di Spa con il compianto Hubert tornerà al volante di una monoposto domenica sera.  

Lo farà in maniera virtuale, è vero, ma sapere che il pilota di Quito potrà tornare a combattere contro altri colleghi a 8 mesi di distanza da quel terribile crash che dapprima lo ha visto in bilico per la vita a causa di problemi polmonari e poi per una gamba che, nelle prime fasi, i medici davano per persa, regala comunque speranza, specialmente in un momento tanto difficile come quello che sta vivendo il mondo ora.

Ebbene, per la prima volta dal tragico weekend dell’Ardenne dello scorso anno, Correa sarà protagonista di un GP, quello della Cina nell’ormai nota serie F1 Esports Virtual Grand Prix, sorta per compensare il vuoto lasciato sui circuiti dall’emergenza Coronavirus.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

L’evento è previsto per domenica sera, sul tracciato di Shanghai. Tra i driver di punta presenti citiamo, il monegasco della Ferrari Charles Leclerc, l’italiano dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi, come al solito i due ufficiale della Williams George Russell e Nicholas Latifi, il britannico della McLaren Lando Norris e quello della Red Bull Alexander Albon. Ad arricchire il parterre de roi motoristico, anche un paio di interessanti incursioni provenienti dal calcio. Su tutte quella del portiere del Real Madrid e della nazionale belga Thibaut Courtois, e per felicità dei tifosi della Lazio, quella dell’attaccante Ciro Immobile, capocannoniere della Serie A 2019/2020 con 27 reti segnate.

Tornando allo sfortunato rappresentante del Sauber Junior Team, il 20enne sarà schierato dal Biscione e affiancherà il titolare Bon Giovi.

La corsa online prenderà il via alle ore 19:00 del 19 aprile e avrà una durata di 28 giri. Come nella realtà verrà preceduta da una sessione di qualifica che determinerà la griglia di partenza della manifestazione.

(©Getty Images)

Chiara Rainis