In questo video vedremo la Nissan GT-R competere con due delle supercar più veloci: la BMW M8 Competition e la Ferrari GTC4Lusso.

 

gara accelerazione
(Image by Motor1)

La Nissan GT-R è considerata un coupé che può andare testa a testa contro le supercar più quotate. Questo è vero – se si considerano i suoi attuali numeri di performance e la si confronta con le supercar disponibili nel 2009, l’anno di uscita del modello della GT-R di attuale generazione.

Certo, la GT-R ha ricevuto due piccoli aggiornamenti nel decennio della sua esistenza, con l’attuale GT-R che produce 565 cavalli e 633 Newton-metri di coppia dal suo VR38DETT V6 biturbo da 3,8 litri.

Ma come si confrontano questi numeri con le controparti più moderne come, diciamo, la BMW M8 Competition e la Ferrari GTC4Lusso? CarWow ha messo a dura prova la coupé sportiva giapponese contro questi due colossi europei in una gara di accelerazione per vedere se Godzilla riesce ancora a tenere il passo. Ma prima confrontiamo i numeri.

La BMW M8 Competition è alimentata da un V8 biturbo da 4,4 litri che produce 625 CV e 750 Nm. La Ferrari GTC4Lusso, d’altra parte, ha un V12 6.3L aspirato naturalmente sotto il cofano che produce 690 CV e 697 Nm di coppia. Questo sembra un abbinamento perfetto, vero?

La GT-R qui, invece, non è una GT-R ordinaria. È già stata messa a punto dal suo proprietario, con una potenza totale di 630 CV e 780 Nm di coppia. Ancora meglio, la GT-R è la più leggera tra le tre.

Con questi numeri, pensate che la GT-R elaborata abbia una possibilità di vincere contro la BMW e la Ferrari? Guarda il video per scoprirlo.