Sebastian Vettel rimarca ancora una volta la propria ferrea volontà di voler proseguire la propria carriera guidando una Ferrari.

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel dovrà presto sciogliere le riserve sul proprio futuro. Il suo contratto è infatti in scadenza alla fine di questa stagione e dovrà presto capire se proseguire o meno e con quale scuderia. L’impressione è che il tedesco voglia proseguire con la Ferrari anche se bisognerà trovare un nuovo accordo economico.

Difficile, infatti, che la Ferrari confermi a Vettel lo stesso ingaggio che gli ha versato in questi ultimi anni. Inoltre c’è da discutere della durata del contratto, ma su questo punto potrebbe esserci una certa convergenza delle parti visto che sia il tedesco che il Cavallino Rampante potrebbero essere intenzionati a non legarsi per un lungo periodo. Una cosa però è certa: da Maranello si vuole chiudere in fretta la pratica per concentrarsi sul futuro.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vettel: “Non penso faremo il DAS”

Come riportato da “Motorsport.com”, Sebastian Vettel ha così affermato parlando del proprio futuro: “Il fatto che i regolamenti non cambieranno non avrà influenza sulla mia decisione futura e penso sia stata la scelta più giusta. Non penso che il DAS ti faccia vincere un Gran Premio, noi abbiamo le nostre idee sulla vettura”.

Infine il tedesco ha così concluso: “Riguardo al mio futuro penso che se la stagione partirà come sembra a giugno o addirittura a luglio allora potrei anche prendere la mia decisione in anticipo. Voglio restare in Ferrari, penso di averlo già chiarito sia alla presentazione della macchina che in Australia”.

Antonio Russo

Ferrari (Getty Images)
Ferrari (Getty Images)