Loris Reggiani crede che in tanti cercheranno di convincere Valentino Rossi a restare, ma pensa anche che sarà lui ad avere l’ultima parola.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi durante questa stagione doveva prendere la difficile decisione di proseguire o meno con la propria carriera. Lo stop del Mondiale dovuto al coronavirus ha rallentato inevitabilmente tutto, tanto che ad oggi non sappiamo ancora se nella prossima stagione il Dottore sarà ai nastri di partenza della MotoGP.

Come riportato da “Tuttosport”, Loris Reggiani, parlando di questo momento che il Motomondiale sta vivendo ha così affermato: “Se hanno rinviato di un anno le Olimpiadi e stoppato tutto il calcio è difficile pensare che si possa disputare un Mondiale. Più passa il tempo e più diventa complicato metterlo in piedi anche se dispiace molto. Da appassionato non vedevo l’ora che iniziasse. Correre a porte chiuse non risolverebbe il problema. Nel paddock vivono 2-3mila persone senza contare il pubblico quindi sarebbe comunque complicato”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Reggiani: “Quartararo deve ancora crescere”

L’ex rider ha poi proseguito parlando di Valentino Rossi: “Bruttissimo pensare che l’ultima stagione di Valentino non si corra. Davvero triste. Inoltre un suo addio dopo il coronavirus avrebbe un impatto pesantissimo sul Motomondiale. Sicuramente tutti, a partire da Ezpeleta, cercheranno di convincerlo a continuare, ma Vale non è uno che si fa condizionare dagli altri. Forse proprio questo stop lo spingerà a fare un altro anno”.

Infine Reggiani ha affrontato lo spinoso argomento di Quartararo: “Marquez è uno che perde in volata. È successo con Valentino, tante volte con Dovizioso, anche con Rins, ma Quartararo no. Questo mi fa pensare che Fabio non è proprio quello che sembra essere. Lo vedremo davvero l’anno prossimo con la moto ufficiale. Per me deve ancora crescere”.

Antonio Russo

M1 di Valentino Rossi (Getty Images)
M1 di Valentino Rossi (Getty Images)