Kimi Raikkonen sposa la causa benefica di Save The Children e accetta di leggere libri di favole ai bambini.

Kimi Raikkonen (Getty Images)
Kimi Raikkonen (Getty Images)

L’Iceman di oggi sembra lontano anni luce da quello di un tempo stile Hunt, tra party sullo yatch, donne avvenenti e copiose bevute di vodka. Da quando è diventato padre di Robin e successivamente di Rianna Milana, il finlandese ha messo la testa a posto trasformandosi via via in un tenerone, sempre attento ai bisogni dei più piccoli.
Anche per questo, il 40enne di Espoo, non ha esitato un secondo quando l’associazione che si occupa dei problemi dell’infanzia, già legato al team di F1 Alfa Romeo, gli ha proposto di fare da lettore per la campagna #safemitsave, lanciata ad hoc per fronteggiare l’emergenza Coronavirus in terra elvetica, dove la scuderia ha il quartier generale e dove il campione del mondo Ferrari del 2007 abita.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Al momento centinaia di migliaia di bambini non possono accedere alle scuole in Svizzera. Una situazione eccezionale che li porta ad affrontare delle sfide totalmente inedite”, si legge sulla sua pagina Instagram. “Di conseguenza ci piacerebbe rendere felici i ragazzi nel Paese e in tutto il pianeta in questo periodo anomalo e fornirgli il nostro supporto durante il lockdown. Cari bimbi, ascoltate la storia preferita da Raikkonen e lasciatevi trasportare per un momento nel mondo della fantasia”.

In una classica atmosfera da cameretta con luci soffuse, Kimi ha letto, a modo suo uno stralcio di Guess How Much I Love You, fiaba inglese che narra le vicende di un coniglio chiamato Nutbrown Hare

(©Getty Images)

Chiara Rainis