8 Ore di Suzuka 2020, il team ufficiale Yamaha non ci sarà

0
122

Al via della dell’edizione 2020 della 8 Ore di Suzuka non ci sarà il team Yamaha Factory Racing. Sarà la squadra YRT a rappresentare la casa di Iwata.

Yamaha 8 Ore Suzuka
Trionfo Yamaha alla 8 Ore di Suzuka 2018

Niente Yamaha Factory Racing Team alla partenza della 8 Ore di Suzuka 2020, programmata per il 19 luglio ma ancora a rischio cancellazione a causa dell’emergenza coronavirus.

La casa di Iwata ha deciso di sospendere la partecipazione della propria squadra ufficiale alla prestigiosa gara endurance. Dal 2015 al 2018 ha trionfato e anche l’anno scorso ci è andata vicina. Hanno vinto piloti come Katsuyuki Nakasuga, Pol Espargaro, Bradley Smith, Alex Lowes e Michael van der Mark.

Nella prossima edizione – ammesso che venga disputata – non ci sarà il team factory e quello di riferimento sarà YART (Yamaha Austria Racing Team) con Niccolò Canepa, Marvin Fritz e Kohta Nozane in sella alla R1. Toccherà a loro portare in alto i colori della casa dei tre diapason.

Nel 2020 il successo è andato alla Kawasaki, che nell’occasione ha schierato il campione del mondo Superbike Jonathan Rea assieme a Leon Haslam e a Toprak Razgatlioglu. Quest’ultimo, però, non fu fatto gareggiare e l’episodio provocò la rottura tra lui e la casa di Akashi. Infatti, il pilota turco ha poi deciso di firmare con Yamaha e probabilmente quest’anno pensava di prendersi una rivincita alla 8 Ore di Suzuka. Vendetta rinviata per Toprak.