Max Mosley: “Cancellate il campionato 2020 di F1, vi spiego perché”

0
99

Secondo Max Mosley la F1 dovrebbe cominciare a pensare già al 2021 cancellando completamente la stagione 2020 dal calendario.

Max Mosley (Getty Images)
Max Mosley (Getty Images)

Max Mosley per anni è stato a capo del motorsport e della F1, precisamente dal 1993 al 2008 mantenendo sempre un ottimo rapporto con l’amico Bernie Ecclestone. Fu costretto però a lasciare la propria carica in seguito ad uno scandalo sessuale scoperchiato dal quotidiano britannico News of the World.

Dal 2008 è quindi praticamente scomparso dal mondo della F1. Oggi però, a distanza di quasi 12 anni da quei giorni, Max Mosley è tornato a parlare della F1 e in particolare del destino di questo campionato 2020, messo in pericolo dal coronavirus.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Mosley pensa che si debba programmare già il 2021

Come riportato dall’Agenzia di stampa DPA, Max Mosley ha così affermato: “Sono in pensione e non ho contatti con la F1. Tutta questa attesa però rischia di peggiorare le cose. Non vi è alcuna garanzia che le gare possano ricominciare a luglio. In effetti sembra sempre più improbabile”.

L’ex numero uno della FIA ha poi proseguito: “Prendendo la decisione di annullare l’intera stagione 2020 i team e i promotori sarebbero in grado di pianificare e agire meglio. Questa è l’occasione per la F1 di riorganizzarsi e mettersi in una posizione finanziaria molto più forte per il futuro”.

Infine Mosley ha così concluso: “Fino a quando non sapremo cosa accadrà a livello globale con la pandemia, non è possibile fare piani razionali per la F1“. In questo momento l’inizio del campionato è ancora in dubbio e non si sa quando potremo vedere le vetture sfrecciare nuovamente sulle piste di tutto il mondo.

Antonio Russo

ex presidente FIA Max Mosley (Getty Images)
ex presidente FIA Max Mosley (Getty Images)