Felipe Massa, che bordata ad Alonso: “In Ferrari comandava tutto lui”

Felipe Massa ha lanciato una bella bordata a Fernando Alonso, che a suo dire aveva tantissimo potere ai tempi in cui era in Ferrari.

Fernando Alonso e Felipe Massa (Getty Images)
Fernando Alonso e Felipe Massa (Getty Images)

Felipe Massa, durante la sua lunga carriera in F1 ha ottenuto ottime prestazioni e nel 2008 con la Ferrari ha sfiorato il titolo Mondiale perdendolo solo all’ultima curva nel 2008 in favore di Lewis Hamilton. In 14 anni il brasiliano ha vinto 11 GP ed è salito per 41 volte sul podio.

Negli anni in Ferrari il brasiliano ha condiviso il proprio box con ben tre campioni del mondo come: Schumacher, Raikkonen e Alonso. Dal 2018 Massa si è trasferito in Formula E nel team Venturi dove sinora è riuscito ad ottenere un solo podio durante il Gran Premio di Monaco della passata stagione.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Massa: “Leclerc e Verstappen saranno i futuri campioni”

Come riportato da “La Gazzetta dello Sport” Felipe Massa ha così dichiarato: “Tutto era a favore di un singolo pilota. Ai tempi con Alonso aveva così tanto potere all’interno della squadra che il resto veniva dimenticato. Almeno adesso, gli attuali piloti Ferrari sono autorizzati a combattere, anche dopo un incidente. C’è molto più equilibrio rispetto a quando ero io lì perché trattano i due piloti allo stesso modo”.

Il pilota brasiliano ha poi proseguito: “Leclerc e Verstappen saranno i futuri campioni, ma hanno bisogno dei mezzi per vincere, perché oggi le auto fanno maggiormente la differenza rispetto ai piloti. La Ferrari deve aprire un ciclo con i nuovi regolamenti e creare una squadra perfetta come negli anni di Schumacher. Mi piacerebbe vedere una F1 dove c’è una differenza di 1 secondo al giro tra il primo e l’ultimo. Le auto di oggi sono incredibili, ma nessuno si diverte se solo una squadra domina”.

Antonio Russo

Massa e Alonso (Getty Images)
Massa e Alonso (Getty Images)