Hamilton piange il mito Moss e risponde alla dottoressa fan

0
110

Lewis Hamilton è stato tra i primi a reagire alla scomparsa della leggenda Moss. Intanto dalla quarantena il sei volte iridato cerca di tirare sul di morale i suoi sostenitori.

(©Lewis Hamilton Instagram)

Con Stirling aveva un rapporto speciale. Da lui considerato un esempio, oltre che un mentore anche per il legame a doppio filo col marchio Mercedes Ham non ha perso tempo  e non appena è stata diffusa la notizia del decesso del 90enne ha pubblicato un post pieno d’affetto nei confronti del vincitore di 16 GP di F1.

“Oggi diciamo addio ad una leggenda del motorismo”, comincia il lungo messaggio pubblicato sulle sue piattaforme sociali. “Credo sia importante celebrare la sua incredibile vita e il grande uomo che è stato. Dire addio non è mai facile e anche se è triste lui resterà comunque nella nostra mente. Personalmente sentirò la mancanza delle nostre conversazioni. La nostra amicizia è stata qualcosa di inusuale. Due persone di generazioni tanto lontane e di background differenti unite dal comune amore per le gare. Mi sento davvero grato di aver potuto condividere con lui momenti tanto speciali. I miei pensieri e le mie preghiere vanno alla sua famiglia. Che possa riposare in pace”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Lacrime a parte in queste settimane di pausa dalle competizioni Lewis si è dedicato a diverse attività. Ad esempio a schiarirsi i capelli diventati ormai abbastanza lunghi.

“So che per qualcuno questi momenti sono complicati, ma sappiate che non siete soli. Voglio inviarvi luce e positività”, lo sprone del campione britannico a non perdere la fiducia corredato da un video.

Ma non solo. Rispondendo ad un videomessaggio postato da una dottoressa, sua tifosa, che sta combattendo in prima linea contro il Coronavirus, ha esortato a non abbassare la testa,

“Voi dell’NHS siete i veri eroi e mi ispirate a fare di più per gli altri. Mai abbandonare le persone che hanno bisogno”, il proposito del driver di Stevenage.

La Mercedes di Lewis Hamilton in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)
La Mercedes di Lewis Hamilton in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Wolfgang Wilhelm/Mercedes)

Chiara Rainis