Binotto rivela: “Ecco perché in Ferrari amiamo Vettel”

0
1296

Il boss Ferrari Mattia Binotto ha svelato il motivo per cui Sebastian Vettel viene apprezzato nel team. A sorpresa non è per la sue capacità di guida.

TEST T2 BARCELLONA 2020 – GIOVEDì 27/02/2020 – SEBASTIAN VETTEL

Chissà che la Rossa non abbia deciso per pura tattica di cominciare da subito a fare il gioco del bastone e la carota indorando l’amara pillola al tedesco a cui toccherà accodarsi al rampante compagno di squadra Leclerc, non appena avviata la stagione.

Chiamato ad esprimersi su Seb il team principal del Cavallino, infatti, si è prodigato in mille esaltazioni delle doti personali del quattro volte iridato, a suo dire, ansioso di rimettersi al volante per riscattarsi dalla magra figura dello scorso anno.

“Ama correre, così come Charles, di conseguenza credo che non sia contento di questa sosta forzata”, ha sostenuto parlando a Sky Sports UK. “A Vettel manca senz’altro la normalità e la vita in pista. Vorrebbe rientrare al più presto, ma si potrà farlo solamente quando l’emergenza Coronavirus si sarà appianata”.

“Sebastian è un ragazzo genuino e diretto,inoltre ama profondamente il suo lavoro ed è proprio per questo che la Ferrari lo apprezza così tanto”, ha quindi sottolineato l’abnegazione del 32enne, probabilmente chiamato al sacrificio per far avanzare il monegasco, più giovane nonché più accattivante di lui a livello mediatico.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Con tre figli da seguire e un età non più di primo pelo il #5 sta trascorrendo il periodo di quarantena nell’anonimato totale. L’opposto rispetto al Principino che invece di recente è  riapparso per il round australiano degli eSports.

“Per quanto mi concerne sono in contatto loro ogni giorno”, il commento di Binotto. “Stanno cercando di tenersi occupati, allenandosi e mantenendosi in forma dal punto di vista fisico e mentale. Solo in questo modo non appena ci saranno le condizioni per partire loro saranno pronti”, ha infine considerato l’ingegnere.

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto (Foto Ferrari)
Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto (Foto Ferrari)

Chiara Rainis