McLaren: “Ecco la storia delle ali della Senna GTR” – VIDEO

0
93

In questo video vedremo la McLaren entrare nel dettaglio della costruzione delle ali nel modello di punta Senna GTR.

senna gtr
(Image by Motor1)

Quando si tratta di ali selvagge, poche auto moderne competono con la McLaren Senna. L’ala stessa è enorme – in modo da sviluppare una massiccia deportanza – ma la sua configurazione di montaggio letteralmente “over-the-top” è tanto distintiva nel settore automobilistico quanto le ruote della Lamborghini Countach o i quattro scarichi della Pagini Zonda. Attenzione, questo vale per la Senna standard; la GTR, il mostro da pista, utilizza un design simile che, in definitiva, abbraccia praticamente tutto il retro dell’auto. Ovviamente è funzionale, ma in una nuova serie di video, la McLaren spiega meglio la scienza che sta dietro all’ala della GTR.

In qualsiasi altro programma, gli ingegneri verranno da voi con le cifre che vogliono ottenere“, ha detto il Principal Designer Esteban Palazzo della McLaren. “In questo particolare progetto, il numero era piuttosto grande. Quel numero è stato una grande sfida”.

Il numero a cui si riferisce Palazzo è la deportanza totale, e sì, è un numero molto grande. L’obiettivo era di 1.000 chilogrammi – un aumento del 25% rispetto alla Senna standard. Fortunatamente, i progettisti non avevano vincoli solitamente legati a quelli di un’auto stradale, quindi le soluzioni sono diventate piuttosto creative.

In breve, la GTR elimina praticamente tutti i componenti aerodinamici standard della Senna da strada dalla vita in giù. In questo modo, l’ala ha adottato un distinto stile LMP1 con piastre terminali che la collegano al massiccio diffusore posteriore. Questo è stato fatto non solo per aumentare la deportanza, ma anche per stabilizzare la vettura sui rettilinei ad alta velocità. Il video paragona i componenti aerodinamici della GTR a quelli di un jet da combattimento.

E sì, c’è un po’ di sfarzo anche nel design. La creazione di un design aerodinamico che raggiunge più di una tonnellata di deportanza può essere meglio apprezzata dai clienti quando lo vedono in un packaging selvaggio. Sicuramente c’è un po’ di impatto iniziale nel vedere una Senna GTR con i propri occhi.

Purtroppo, le probabilità di vederne una di persona sono estremamente scarse. La McLaren ne sta costruendo solo 75, e ognuna di esse è già prenotata.