Gruppo Fca pronto a ripartire: c’è l’accordo per riaprire le fabbriche

0
294

Tra le riaperture mirate concesse dal governo c’è quella del gruppo Fca: trovato ieri l’accordo con i sindacati per far ripartire gradualmente le fabbriche

La fabbrica del gruppo Fca a Mirafiori, Torino (Foto Miguel Medina/Afp/Getty Images)
La fabbrica del gruppo Fca a Mirafiori, Torino (Foto Miguel Medina/Afp/Getty Images)

Il governo italiano ha esteso ieri l’isolamento forzato su tutto il territorio nazionale almeno fino al prossimo 3 maggio. Ma, nel frattempo, sono state permesse alcune riaperture mirate: una di queste riguarda proprio il gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

È stato raggiunto infatti proprio nella giornata di ieri un accordo tra la Fca e i sindacati dei metalmeccanici, compresa la Fiom, sulle linee guida per poter procedere ad una progressiva ripresa delle attività del gruppo, una sorta di fase 2 dell’emergenza coronavirus. L’accordo prevede una serie di misure che saranno implementate nelle fabbriche e che hanno ricevuto un parere favorevole anche da parte del noto virologo Roberto Burioni.

Le misure previste nelle fabbriche Fca

Nel comunicato stampa congiunto diramato dalle sigle sindacali si legge: “Fra le misure previste vi sono la igienizzazione e la sanificazione degli ambienti da effettuare prima della ripresa del lavoro e da ripetere periodicamente, il mantenimento delle distanze di almeno un metro sia negli ambienti comuni sia nelle postazioni lavorative, la concessione del lavoro agile (smart working) a chi può lavorare da remoto, la dotazione di mascherine a tutti i lavoratori, la misurazione delle temperature prima di accedere in azienda, tutele per i soggetti più vulnerabili per condizioni di salute, l’adozione di procedure finalizzate a evitare assembramenti nelle mense e negli spogliatoi, nonché nelle fasi di entrata e di uscita”.

Sarà inoltre aperto un confronto con le istituzioni locali per garantire l’adeguatezza dei trasporti collettivi; inoltre è stato stabilito il principio della rotazione nell’applicare la cassa integrazione.

La fabbrica del gruppo Fca a Mirafiori, Torino (Foto Miguel Medina/Afp/Getty Images)
La fabbrica del gruppo Fca a Mirafiori, Torino (Foto Miguel Medina/Afp/Getty Images)