Il circuito portoghese di Portimao ha ottenuto l’omologazione: potrebbe ospitare un Gran Premio di Formula 1 già quest’inverno

Un test della McLaren di Formula 1 a Portimao nel 2008 (Foto Francisco Leong/Afp/Getty Images)
Un test della McLaren di Formula 1 a Portimao nel 2008 (Foto Francisco Leong/Afp/Getty Images)

Quando finalmente la Formula 1 potrà ripartire dopo l’emergenza coronavirus, lo farà prima di tutto dall’Europa. Tanto per motivi logistici (le squadre hanno tutte sede nel vecchio Continente e quindi il tempo di spostamento sarebbe inferiore e consentirebbe di disputare più gare a distanza ravvicinata), quanto di sicurezza (non sarebbe necessario prendere aerei con gli ovvi rischi di contagio).

Leggi anche —> GP solo in Europa e a porte chiuse: così sarà il calendario 2020 della F1

A metterlo in chiaro è già stato il responsabile sportivo della Formula 1, Ross Brawn. Ma per poter garantire comunque una stagione con un numero minimo di gare occorrerà dunque trovare un certo numero di circuiti europei pronti per ospitare un Gran Premio del massimo campionato automobilistico. Ad avere la priorità, anche per ragioni contrattuali, saranno ovviamente innanzitutto quelli già inseriti in calendario. Ma dopo?

La candidatura di Portimao per la Formula 1

Una possibilità sarebbe quella di rivolgersi agli autodromi che non hanno un contratto in essere con la Formula 1, ma un’omologazione di grado 1 da parte della Federazione internazionale dell’automobile, ovvero sufficiente per poter ospitare il Mondiale. Uno di questi, che ha già avanzato la propria candidature, è ad esempio quello italiano di Imola. Un altro, che questa omologazione l’ha appena ottenuta, è invece quello portoghese di Portimao.

Un tracciato praticamente nuovo per la categoria regina delle quattro ruote: finora ha infatti solamente ospitato dei test nel biennio 2008-2009. Ma il clima mite della regione lo rende ora particolarmente adatto ad ospitare un Gran Premio anche nel caso in cui il calendario della Formula 1 dovesse prolungarsi fino all’inverno. Il GP del Portogallo ha fatto parte del campionato tra il 1984 e il 1996: allora si correva all’Estoril, e l’ultima edizione, 25 anni fa, fu vinta da Jacques Villeneuve sulla Williams.

Una gara di Superbike a Portimao nel 2014 (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Una gara di Superbike a Portimao nel 2014 (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)