Secondo fonti interne alla Cadillac, l’azienda avrebbe deciso di non dotare di propulsori elettriche le due nuove berline CT4 e CT5.

ct 5 cadillac
(Image by Motor1)

Mentre Cadillac avrà presto veicoli elettrici nella sua scuderia con l’introduzione del crossover Lyriq e della berlina Celestiq, l’attuale CT4 e CT5 non otterranno questa tecnologia, secondo fonti interne alla Cadillac Society. Inoltre, la coppia di quattro porte non otterrà nemmeno i propulsori ibridi.

Le fonti non danno un motivo per questa decisione, ma alcune possibilità vengono subito in mente. Il mercato delle berline è piuttosto debole rispetto alla popolarità dei crossover. Dal punto di vista del rapporto costi-benefici, investire nell’ingegneria per inserire un propulsore ibrido nella CT4 e nella CT5 potrebbe non avere molto senso.

La casa madre Cadillac General Motors ha recentemente annunciato piani per ritardare l’introduzione di diversi aggiornamenti del modello a causa degli effetti della pandemia COVID-19. Oltre agli aggiornamenti per la Chevrolet Silverado e la GMC Sierra, l’azienda rinvierà il lancio della CT4-V e della CT5-V Blackwing di almeno sei mesi. Anche l’introduzione del Lyriq sarà più tardiva rispetto al piano originale.

Oltre alla CT4 e CT5, il futuro della Cadillac è elettrico. Per esempio, il marchio avrà un crossover elettrico di dimensioni Escalade che utilizzerà la stessa piattaforma dell’Hummer e utilizzerà le batterie Ultium della GM. Questo potenzialmente per portate fino a 644 chilometri e un’uscita fino a 1.000 cavalli di potenza.