Torna la MotoGP virtuale. E stavolta Valentino Rossi sarà alla partenza

0
184

Questa domenica si correrà il secondo Gran Premio virtuale di MotoGP. E tra i protagonisti stavolta ci sarà anche Valentino Rossi

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Tornano i Gran Premi virtuali di MotoGP, con una griglia di partenza ancora più ricca. Tra i nuovi ingressi che disputeranno la seconda corsa di questa domenica 12 aprile alle ore 15 figurano infatti Takaaki Nakagami, Tito Rabat, il duo della Ducati formato dal titolare Danilo Petrucci e dal collaudatore Michele Pirro, ma soprattutto il più atteso di tutti: Valentino Rossi.

Leggi anche —> Petrucci si prepara al debutto virtuale: “Ho chiesto aiuto a un collega”

Il Dottore, che aveva annunciato già la sua partecipazione alla gara inaugurale salvo poi annullarla all’ultimo momento, sfiderà dunque il suo compagno di squadra Maverick Vinales, il suo storico rivale Marc Marquez, ma anche i più giovani Alex Marquez e Pecco Bagnaia, giunti rispettivamente nelle prime due posizioni nella scorsa uscita.

Questa domenica il secondo Gran Premio virtuale di MotoGP

I piloti correranno tutti collegati online dalle rispettive case sulle loro PlayStation, utilizzando il videogame ufficiale MotoGP 19 (il 23 aprile uscirà la nuova versione MotoGP 20). Dopo la prima sfida andata in scena al Mugello, stavolta sarà la versione digitale del circuito del Red Bull Ring ad ospitare il GP: il programma prevede sempre una sessione di qualifica di cinque minuti seguita da una gara, che stavolta si disputerà sulla lunghezza di dieci giri.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La corsa verrà trasmessa in diretta sul sito ufficiale della MotoGP, su Sky Sport MotoGP in Italia, ma anche sui canali ufficiali del Motomondiale nei principali social network, da YouTube a Twitter, da Instagram a Facebook.

Il manifesto del secondo Gran Premio virtuale di MotoGP di questa domenica (Foto Dorna)
Il manifesto del secondo Gran Premio virtuale di MotoGP di questa domenica (Foto Dorna)