MotoGP, Biaggi: “Rispetto Rossi, mi mancano i nostri duelli”

Max Biaggi ha ricordato la sua rivalità con Valentino Rossi e ne sente le mancanza. Il quattro volte campione 250 e due volte Superbike non ha rimpianti.

Max Biaggi Valentino Rossi
Max Biaggi e Valentino Rossi (©Getty Images)

Quella tra Max Biaggi e Valentino Rossi è stata una grande rivalità e ancora oggi viene ricordata. I due piloti italiani hanno avuto duelli accesi in 500/MotoGP. Sia in pista che fuori non ci sono state esclusioni di colpi.

I momenti di tensione sono stati diversi e alla fine va detto che la rivalità è stata vinta dal Dottore, considerando i risultati. Ma il Corsaro può dire sicuramente di aver avuto una grande carriera: quattro titoli nella classe 250 e due mondiali Superbike in bacheca.

Max Biaggi sulla rivalità con Valentino Rossi

Biaggi in un’intervista concessa a BT Sport ha ricordato i duelli con Rossi: «Mi mancano quei momenti, quegli anni, con il bene e il male. A quel tempo c’erano gare molto stressanti, ma nel corso degli anni ho capito davvero che, nonostante l’intensità, era un dono perché insieme a Rossi abbiamo dato alla gente una vera grande rivalità in pista e fuori. Eravamo persone diverse. Lo rispetto e penso che lui pensi lo stesso. Con gli anni che passano mi mancano quei momenti, mi piacerebbe poter tornare. Non ho rimpianti. ».

Max spiega che la sua carriera gli ha dato grandi soddisfazioni e non si pente di nulla: «Quello che ho fatto, da un punto di vista sportivo, è stato bello, fantastico e non potevo chiedere di più, era un sogno. Ho realizzato quello che mi aspettavo: essere il numero uno nella categoria in cui ho iniziato, la 250. Successivamente sono salito in 500 e poi c’è la nuova era della MotoGP, e infine la Superbike … Ho corso in molte categorie e sono abbastanza soddisfatto».

Max Biaggi
Max Biaggi (Getty Images)