MotoGP, Herve Poncharal: “Motori congelati fino al 2022”

0
46

Dorna, FIM, Irta e MSMA hanno deciso di congelare motori e aerodinamica fino alla fine del 2021. Un sospiro di sollievo per i team alle prese con una crisi senza precedenti.

Hervé Poncharal (Getty Images)

Per contenere i costi Dorna, FIM, IRTA e MSMA hanno stabilito che i motori e l’aerodinamica delle MotoGP verranno congelate fino al termine del 2021. Una mossa che consente di tirare il fiato ai costruttori, già alle prese con una difficile situazione economica scaturita dall’epidemia di Coronavirus. Questa regola “last minute” influirà positivamente anche in costi di leasing per i team indipendenti.

Leggi anche -> MotoGP, incubo senza fine: ora saltano altre due gare

A breve il comunicato ufficiale

A darne notizie è il presidente IRTA boss del team Tech3 Herve Poncharal a Crash.net. “Abbiamo deciso tutti all’unanimità di mantenere le specifiche del 2020, il che significa sostanzialmente che le moto che abbiamo spedito a Doha per iniziare il campionato, le specifiche del motore, così come le specifiche aerodinamiche, saranno congelate fino alla fine del 2021. È stata un’ottima decisione. Ridurrà gli investimenti per i produttori perché significa che la maggior parte della ricerca e sviluppo per il prossimo anno è già stata fatta”.

I dettagli dell’accordo non sono ancora stati resi noti, qualcuno si chiede se Aprilia e KTM, che godono delle concessioni del regolamento, potranno proseguire con l’evoluzione del motore. Ma secondo Herve Poncharal il problema non dovrebbe porsi: “Sulla carta, la regola della Concessione non cambierà, ma sono abbastanza sicuro che sarà l’ultima delle loro preoccupazioni”, ha spiegato il presidente IRTA. “In questo momento, la domanda non è come spendere di più, penso che per ogni produttore l’obiettivo sarà quello di salvare la propria azienda. Più sviluppo significa spendere più soldi. Nessuno vuole spendere soldi adesso. Tutti vogliono congelare tutto ciò che è possibile e “ibernare” per un po’”.

Herve Poncharal (getty images)