Massimo Rivola: “Se resta tutto chiuso moriremo di fame”

0
133

Massimo Rivola si dice preoccupato per la crisi economica che deriverà dall’emergenza Coronavirus: “Isoliamo gli ultrasettantenni”.

Massimo Rivola Aprilia
Massimo Rivola (foto Aprilia.com)

L’Italia continua registrare un alto numero di persone positive al Coronavirus e oltre 15mila morti dall’inizio dell’emergenza. Una situazione particolarmente grave soprattutto nel Nord Italia, dove si trova ad operare anche il team Aprilia. Il governo ha imposto la chiusura di molte fabbriche per rallentare il contagio, ma c’è chi inizia a temere di più per le conseguenze economiche.

Le voci che chiedono una riapertura degli stabilimenti industriali aumentano di giorno in giorno, chiedendo un ritorno alla normalità per evitare conseguenze economiche di vasta portata. Il direttore sportivo di Aprilia, Massimo Rivola, si domanda anche per quanto tempo il paese può ancora essere chiuso. “Non credo che possiamo tenere tutto chiuso troppo a lungo perché il paese è già rovinato – ha detto a Motorsport-Total.com -. Non voglio sembrare troppo cinico, ma l’età media dei morti è di 79 anni. Dobbiamo mettere in quarantena persone oltre i 70 anni”.

I timori del direttore sportivo Aprilia

Massimo Rivola punta il dito contro chi si è mosso troppo tardi per arginare il diffondersi del contagio. “L’epidemia è cresciuta molto rapidamente perché non ci hanno detto quanto fosse grave il problema, quindi ora siamo nei guai”, ha detto Rivola, preoccupato per le conseguenze della chiusura del suo paese per troppo tempo. “La mia grande preoccupazione è che se chiudiamo tutto troppo a lungo, moriremo di fame e non del virus corona“.

Nulla cambierà per il mese di aprile, ma la situazione rischia di esplodere. “Abbiamo fatto tutto il possibile e abbiamo rispettato le linee guida nel miglior modo possibile. Abbiamo dimezzato il numero di dipendenti e raddoppiato il loro spazio. Quindi abbiamo adottato un approccio abbastanza radicale chiudendo tutto e mandando tutti a casa”, ha concluso il manager di Aprilia. “Saremo sicuramente chiusi fino alla fine del mese, anche se l’Italia si sta lentamente riaprendo un po’”.

L'amministratore delegato del reparto corse Aprilia, Massimo Rivola (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
L’amministratore delegato del reparto corse Aprilia, Massimo Rivola (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)