Valentino Rossi festeggia 25 anni di Motomondiale

0
101

Il 31 marzo del 1996, Valentino Rossi esordiva per la prima volta nel Motomondiale sulla pista di Sepang chiudendo al sesto posto.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Il 31 marzo del 1996 un giovane ragazzino dai capelli biondi, poco più che 17enne faceva il suo esordio nel Motomondiale in 125. Fu proprio quel giorno che cominciò la leggenda di Valentino Rossi. Il tracciato era quello di Sepang e lì il Dottore disputò una buona gara chiudendo al 6° posto.

In quella stagione di esordio il rider di Tavullia riuscì a cogliere la sua prima pole e anche il suo primo successo a Brno. Il 1996 si chiuse per lui con 111 punti e un buon 9° posto nella classifica iridata.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

25 stagioni e l’attesa per la 26a

Nel 1997, passato dal team privato AGV all’Aprilia ufficiale dominò letteralmente la stagione vincendo 11 Gran Premi e conquistando il Mondiale con 321 punti. Fu il primo mattone verso la gloriosa carriera del Dottore che oggi conta: 9 titoli iridati, 115 vittorie, 234 podi e 65 pole. Numeri importanti che lo rendono uno dei piloti più vincenti della storia del motociclismo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Visto che non si corre in Qatar abbiamo fatto due giri al Ranch con @frankymorbido @pecco63 @mattiapasini

Un post condiviso da valeyellow46 (@valeyellow46) in data:

Oggi, 25 stagioni dopo quel ragazzino di 17 anni è diventato un uomo di 41, è diventato Valentino Rossi, un nome conosciuto in tutto il mondo. Il Dottore al momento non ha ancora un contratto firmato per vivere la sua stagione numero 26, ma ha sul piatto già un accordo che attende solo la sua firma con il team Yamaha clienti Petronas. Il rider di Tavullia ha fatto sapere che qualora riuscisse ancora una volta a dimostrarsi competitivo in questo primo scorcio di 2020 allora firmerà il rinnovo.

Antonio Russo

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)