Salone di Parigi parzialmente cancellato per la pandemia di COVID-19

0
32

Gli organizzatori del Salone di Parigi hanno annunciato l’annullamento della parte principale dell’evento automobilistico per il 2020 a causa della pandemia COVID-19.

 

parigi
(Image by Motor1)

Avrebbe dovuto svolgersi dal 1 all’11 ottobre. Per il momento, gli eventi Movin’On, Smart City e altri sono ancora in corso e si concentreranno sulla comunicazione business-to-business. Tuttavia, questo è ancora soggetto a possibili cambiamenti.

Niente sarà più come prima, e questa crisi deve insegnarci ad essere agili, creativi e più innovativi che mai”, hanno detto gli organizzatori in una traduzione dell’annuncio.

La cancellazione del Salone di Parigi arriva poco dopo una decisione simile per quanto riguarda il North American Internation Auto Show 2020 di Detroit. In questo caso, la scelta è venuta in parte dal piano della Federal Emergency Management Agency di trasformare Cobo Hall (dove si svolge l’evento) in un ospedale da campo per il trattamento dei casi COVID-19. Il Salone di Detroit tornerà nel giugno 2021.

L’epidemia di coronavirus ha sconvolto il normale calendario degli eventi automobilistici. Ad esempio, il Goodwood Festival of Speed e il New York Auto Show sono stati entrambi riprogrammati per la fine dell’anno. Il Salone dell’automobile di Ginevra non si è svolto affatto.

Le case automobilistiche hanno risposto alla situazione chiudendo fabbriche in tutto il mondo. C’è anche il problema che molte persone sono a casa e non sono in grado di acquistare una nuova auto, il che aggrava l’effetto sull’attività. Molti stabilimenti saranno chiusi fino ad aprile inoltrato, il che significa diverse settimane o più prima che la situazione inizi a tornare alla normalità.