Nonna Lina, dopo aver sconfitto il coronavirus alla veneranda età di 102 anni culla ora il sogno di poter incontrare Valentino Rossi.

Nonna Lina (Twitter)
Nonna Lina (Twitter)

La storia di nonna Lina, grazie anche ai colleghi della CNN sta facendo letteralmente il giro del mondo. La signora, infatti, alla veneranda età di 102 anni ha combattuto e vinto la propria battaglia contro il coronavirus.

Nonna Lina è stata ricoverata presso l’ospedale San Martino di Genova. La dottoressa Vera Sicbaldi, che è stata vicina all’anziana ha così dichiarato: “Aveva solo alcuni lievi sintomi di coronavirus, le abbiamo fatto il tampone ed è risultata positiva, ma abbiamo fatto ben poco, si è ripresa da sola”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

I sogni di nonna Lina

Il nipote dell’anziana, invece, ha affermato: “Non so quale sia il suo segreto, ma so che è una donna libera e indipendente”. Per nonna Lina questa non è di certo la prima pandemia, già agli inizi del ‘900, infatti, quando era molto piccola ha vissuto l’influenza Spagnola.

Il suo unico figlio è morto qualche decennio fa negli Stati Uniti. Il nipote ha raccontato di lei: “Ama la vita, la danza e la musica. Lei adora Freddy Mercury e Valentino Rossi“. Per il frontman dei Queen, purtroppo è ormai troppo tardi, ma per il Dottore c’è ancora modo.

Magari il rider di Tavullia, sentendo questa storia, quando l’Italia sarà uscita dal coronavirus potrà provare ad incontrare nonna Lina per realizzare questo suo piccolo sogno.

Antonio Russo

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)