Jorge Martinez: “Stiamo vivendo qualcosa di unico”

0
44

Jorge Martinez Aspar spera di tornare quanto prima in pista per dispiegare il suo potenziale visto a Losail in Moto2 e Moto3.

Jorge Martinez (getty images)

Jorge Martínez “Aspar”, quattro volte campione del mondo di motociclismo, ha assicurato in un’intervista con l’agenzia EFE che la decisione di rinviare il Gran Premio di Jerez della MotoGP è stata “appropriata al cento per cento” e semina dubbi sulla fattibilità delle gare a Le Mans del 17 maggio e del Mugello il 31 maggio. Con tutta probabilità sarà il caso di annullare quelle gare. “Personalmente penso che in questo momento parlare di date sia molto complicato, ma senza dubbio non credo che ci arriveremo. Sarebbe una grande gioia per me se potessimo andare in Francia o al Mugello”.

La situazione mondiale è precipitata in così breve tempo che ha colto tutti un po’ di sorpresa. “Tre settimane fa eravamo al Gran Premio del Qatar e si parlava che saremmo andati negli Stati Uniti… Penso che ciò che stiamo vivendo sia qualcosa di unico e non abbiamo mai pensato di poterlo vivere, e ciò che spero e desidero è che tutto ciò finisca al più presto, che il vaccino venga trovato e che la normalità venga ripristinata”.

Leggi anche -> Un altro lutto nel paddock: muore la nonna del clan Nieto

Una stagione promettente per Aspar

Proprio ora che tutto sembrava filare nel verso giusto e che il Motomondiale era iniziato in maniera quasi perfetta. “In Moto3 abbiamo ottenuto la vittoria, che è stata una grande gioia per i nostri sponsor e per tutti noi, e poi in Moto2, sappiamo tutti che Canet ha un talento incredibile ed è brutalmente affamato, quindi abbiamo un desiderio pazzo di tornare al campionato”.

Uno degli obiettivi mai nascosti di Jorge Martinez è poter tornare un giorno in classe regina. “Mi piacerebbe molto. Nel 2022 questa opzione potrebbe essere aperta, ma al momento siamo molto concentrati su ciò che abbiamo… con Moto3 e Moto2 e in MotoE, con María Herrera e Alex Medina. Abbiamo dodici piloti, che non sono pochi, e per questo motivo abbiamo davanti un anno interessante, che speriamo possa iniziare il prima possibile, ma ribadisco che la priorità al momento è la salute e una volta che questo è finito, speriamo di poter tornare a vivere e godere ciò che ci piace di più”.

Jorge Aspar Martinez (getty images)
Jorge Aspar Martinez (getty images)