8 Ore di Suzuka 2020, Kawasaki ufficializza la line-up: c’è Rea

0
75

Jonathan Rea, Alex Lowes e Xavi Fores sono i tre piloti designati da Kawasaki per l’edizione 2020 della 8 Ore di Suzuka. Un team decisamente interessante.

Jonathan Rea Superbike
Jonathan Rea (©Getty Images)

Kawasaki oggi ha annunciato ufficialmente i piloti scelti per partecipare alla celebre 8 Ore di Suzuka, prevista per il 19 luglio 2020. Sono tutti e tre del campionato mondiale Superbike.

Si tratta di Jonathan Rea, Alex Lowes e Xavi Fores. I primi due sono compagni nella squadra ufficiale KRT, mentre il terzo corre per la struttura privata Puccetti Racing. Un anno fa proprio la casa di Akashi vinse la competizione, terminata in modo rocambolesco.

Di quella line-up faceva parte Rea, che era affiancato da Leon Haslam e Toprak Razgatlioglu. Il cinque volte campione del mondo SBK andrà alla caccia del bis con due nuovi compagni. Lowes ha già esperienza nella 8 Ore di Suzuka, dato che ha preso parte alle ultime quattro edizioni con la Yamaha e ha trionfato per tre volte.

Rea carico per la 8 Ore di Suzuka 2020

Johnny ha vinto la famosa corsa endurance giapponese pure nel 2012, quando correva per la Honda. È molto motivato a fare il tris: “In primo luogo, spero che tutti in tutto il mondo stiano davvero al sicuro, stando bene durante questa pandemia da coronavirus. È importante rimanere davvero al sicuro. La 8 ore di Suzuka è una corsa estenuante, dura mentalmente e fisicamente. Vincere la gara nel 2012 e nel 2019 stimola il mio appetito a tornare. Quindi, insieme ad Alex Lowes e Xavi Fores, faremo parte del Kawasaki Racing Team e punteremo a un’altra vittoria”.

Per quanto riguarda Fores, la sua prima e unica partecipazione è avvenuta l’anno scorso con la Honda. Chiuse al settimo posto. Nel 2020 sa che l’obiettivo di Kawasaki sarà vincere e dunque darà il massimo per farcela.

Attualmente la 8 Ore di Suzuka è rimasta fissata per la data originaria del 19 luglio. La speranza è che non vi siano rinvii dovuti all’ormai nota diffusione del coronavirus Covid-19.