Pol Espargaro, avendo un fratello in MotoGP ha provato a spiegare il suo punto di vista sulla convivenza che aspetta quest’anno i due Marquez in Honda.

Marc e Alex Marquez (Getty Images)
Marc e Alex Marquez (Getty Images)

Pol Espargaro è impaziente di cominciare la nuova stagione di MotoGP. Il pilota spagnolo, infatti, è consapevole di avere tra le mani una moto che durante l’inverno è molto cresciuta. La KTM nei test ha dato prova di aver sviluppato un ottimo moto. Purtroppo però il rider iberico al momento, come tutti è bloccato a casa in quarantena forzata.

Come riportato da Sky Sport, Pol Espargaro ha così dichiarato: “Siamo migliorati davvero tanto quindi è un vero peccato. Abbiamo fatto un grande passo in avanti. Ero certo che in Europa saremmo stati molto forti. Ora, invece, siamo tutti fermi: noi, Aprilia, Suzuki, Honda, Ducati e Yamaha. Il nostro reparto corse è chiuso e vale per tutti”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Pol Espargaro spiega i problemi che avranno i fratelli Marquez

Il rider spagnolo ha poi proseguito: “Per chi come me non ha un contratto per il prossimo anno è una situazione piuttosto complicata. La mia priorità è restare in KTM“. Espargaro ha poi affrontato l’argomento legato alla convivenza dei fratelli Marquez in Honda: “Sarà complicato per entrambi. Con il fratello c’è una rivalità speciale. A me non piace correre con mio fratello in MotoGP, figuriamoci nello stesso team”.

Infine Pol ha così concluso: “Alex avrà come compagno di team il pilota più forte del campionato, sarà una situazione difficile per lui. Secondo me la situazione sarà difficile da gestire anche nel box, ma Puig è bravo. Loro sono molto vicini come fratelli ed è bello. Dovranno essere bravi a lasciare nel box la loro rivalità per continuare ad avere un bel rapporto”.

Antonio Russo

I fratelli Marquez (Getty Images)
I fratelli Marquez (Getty Images)