Si è spento a 84 anni per le complicanze del coronavirus Oscar Ghidini, fisioterapista e massaggiatore di Giacomo Agostini e Max Biaggi tra gli altri

Gli ex campioni del mondo di motociclismo Max Biaggi e Giacomo Agostini (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)
Gli ex campioni del mondo di motociclismo Max Biaggi e Giacomo Agostini (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)

Se n’è andato venerdì, ad 84 anni, per colpa delle complicanze provocate dal coronavirus, Oscar Ghidini, che nel corso della sua lunga carriera è stato fisioterapista e massaggiatore di alcuni tra i più grandi campioni del motociclismo, italiani e non solo, da Giacomo Agostini a Max Biaggi, da Marco Lucchinelli a Barry Sheene e ad Alex Crivillè.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ghidini era ricoverato da lunedì scorso all’ospedale di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, dove si è spento. Lascia la moglie Jana Szendiuchova, con la quale abitava sempre nella Bassa reggiana, mezzosoprano ed insegnante di canto, che conobbe nel 1976 a Brno proprio a margine di uno dei cinquecento Gran Premi che seguì dai box.

Addio a Oscar Ghidini, il massaggiatore dei campioni delle moto

Rimasto invalido alla gamba sinistra da giovane, per una caduta nell’azienda agricola di famiglia (come sanno gli addetti ai lavori del paddock che impararono a conoscere la sua andatura claudicante), fu incoraggiato proprio dai chirurghi che lo operarono all’ospedale Rizzoli di Bologna a frequentare un corso da massaggiatore.

Troverà il modo di applicare queste competenze al mondo del motociclismo nel 1956 quando, da semplice appassionato, mentre stava assistendo a una prova in pista a Modena, soccorse un pilota caduto. Fu il suo primo passo nel circus delle due ruote, del quale fece parte integrante per tanti decenni, da fisioterapista ma anche talismano e portafortuna di molti fuoriclasse.

Oltre ai motociclisti, Ghidini ha seguito tanti altri sportivi, come il pugile Nino Benvenuti, i fratelli Abbagnale nella canoa, l’iridato di biliardo Gustavo Zito e ultimamente il nuotatore Gregorio Paltrinieri. Seguì tre Olimpiadi, l’ultima ad Atene 2004, prima di rinunciare a viaggiare per poter aiutare sempre più persone, anche al di fuori del mondo dello sport, con i suoi massaggi.

Il fisioterapista e massaggiatore Oscar Ghidini (Foto dal profilo Facebook di Boxe Guastalla)
Il fisioterapista e massaggiatore Oscar Ghidini (Foto dal profilo Facebook di Boxe Guastalla)