Alex Marquez ha vinto il primo Gran Premio virtuale nella storia della MotoGP, mentre suo fratello Marc si è dovuto accontentare del quinto posto

Alex Marquez taglia il traguardo del Gran Premio virtuale di MotoGP (Foto Honda)
Alex Marquez taglia il traguardo del Gran Premio virtuale di MotoGP (Foto Honda)

Anche se si è corso solo online e non nella vita vera, il risultato non è cambiato: a vincere è stata comunque la Honda. Semmai, la novità è stata rappresentata da quale dei due fratelli Marquez ha tagliato per primo il traguardo. Al termine dei sei giri sul circuito del Mugello, infatti, è stato Alex Marquez a fare la storia trionfando nel primo Gran Premio virtuale di MotoGP, in quello che è stato il suo debutto, almeno digitale, in classe regina.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

I sette secondi di vantaggio su tutto il resto del gruppo hanno confermato la sua notevole superiorità, frutto di un lungo allenamento alla PlayStation: “Che risultato fantastico”, esulta Marquez Jr. “Mi sono divertito molto con tutti gli altri piloti, come spero anche tutti gli spettatori, e sono contento di aver vinto. Ho trovato un buon assetto, che mi ha permesso di correre come volevo, e sapevo di poter usare traiettorie un po’ diverse quando necessario. Anche se si è trattato solo di sei giri, bisognava rimanere molto concentrati, perché era sufficiente un piccolo errore per mandare tutto all’aria. Spero che tutti continuino a seguire i consigli dei medici e degli scienziati per poter tornare a una vita più normale, a vedere gli amici e i familiari, a godersi l’aria aperta e ad andare a correre”.

Suo fratello Marc Marquez ha invece portato a casa il quinto posto, dopo aver lottato per il podio nelle fasi iniziali ma aver poi perso terreno nel prosieguo della gara. “Prima di tutto complimenti ad Alex per la vittoria”, commenta il Cabroncito. “Sapevo che sarebbe andato molto forte, perché avevo già giocato contro di lui, ma ha fatto un ottimo lavoro. Ovviamente avrei preferito un risultato migliore del quinto posto, ma non è andata nemmeno così male e come squadra siamo andati forte. In questo tipo di gare serve uno stile diverso, perciò ho dovuto adattare un po’ la mia strategia. Sono stato contento di aver potuto regalare un po’ di spettacolo ai tifosi. Ora vogliamo tornare a girare e a lottare in pista, perché significherà che la situazione del mondo è migliorata, ma prima di tutto dobbiamo vincere la battaglia contro il coronavirus”.

Leggi anche —> Alex Marquez vince il Gran Premio di debutto in MotoGP… virtuale (VIDEO)

Alex Marquez in pista nel Gran Premio virtuale di MotoGP (Foto Honda)
Alex Marquez in pista nel Gran Premio virtuale di MotoGP (Foto Honda)