Coronavirus, Ferrari riapre a Maranello il 14 aprile

0
119

Ferrari riapre i battenti il prossimo 14 aprile. Il 4 maggio conference call per il bilancio del primo trimestre con i suoi investitori.

Stabilimento Ferrari a Maranello (getty images)

Lo stabilimento Ferrari di Maranello non vuole arrendersi davanti all’emergenza Coronavirus e pensa a riaprire i battenti. In un comunicato ufficiale diramato in giornata la casa del Cavallino rende noto che ripartirà con la produzione il 14 aprile 2020, a condizione che sia garantita la continuità della catena di fornitura.

La pandemia da Coronavirus continua a fare registrare numeri preoccupanti, la curva discendente non è ancora iniziata. Ma Ferrari vuole ricominciare seppure con ldovute cautele e rispettando le normative. “Tutte le attività aziendali che possono essere svolte attraverso il lavoro agile continueranno regolarmente come è stato fatto nelle scorse settimane. La Società continuerà a farsi carico dei giorni di assenza di coloro che non possono avvantaggiarsi di tale soluzione”.

In casa Ferrari è già tempo di bilanci

Per la casa di Maranello la salute dei suoi dipendenti resta una priorità. “A fronte della grande incertezza e dell’imprevedibilità causata dal Covid-19, la Società sta adottando tutte le misure più appropriate per assicurare il benessere e la salute dei suoi dipendenti, nell’interesse di tutti i suoi stakeholder”.

Leggi anche -> Pure la Ferrari si deve arrendere al coronavirus: Maranello chiude i battenti

Per quanto concerne la stabilità finanziaria si prevede una conferenza a distanza con gli investitori per stabilire il bilancio del primo trimestre 2020 con la comunità di investitori. “Alla luce del valore del marchio, della propria solidità finanziaria e del modello di business, Ferrari è fiduciosa nella propria capacità di generare valore per tutti gli stakeholder al di là delle incertezze del breve periodo”.

Stabilimento Ferrari a Maranello (getty images)