Domenica la MotoGP correrà il primo Gran Premio virtuale sulla pista del Mugello: a sfidarsi sul videogame Valentino Rossi, Marquez e altri grandi campioni

Valentino Rossi al videogame della MotoGP (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Valentino Rossi al videogame della MotoGP (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

La MotoGP torna in pista già domenica. Non (ancora) con le gare reali, al momento congelate dalla pandemia di coronavirus, ma con una sfida virtuale che non mancherà di affascinare comunque gli appassionati. Già, perché a disputare il primo Gran Premio digitale nella storia del Motomondiale saranno le grandi star della classe regina delle due ruote.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Si sfideranno al simulatore Valentino Rossi, Marc Marquez, Maverick Vinales, Fabio Quartararo, Alex Rins e molti altri. I piloti più attesi hanno confermato la loro partecipazione alla corsa organizzata da Dorna per questa domenica 29 marzo sul videogioco ufficiale della MotoGP: la pista scelta sarà quella del Mugello.

L’appuntamento è dalle ore 15 con cinque minuti di qualifiche, seguiti dalla gara sulla distanza di sei giri, che verranno trasmessi sul sito ufficiale della MotoGP, sui principali social media, da YouTube a Twitter, da Instagram a Facebook, tramite le pagine ufficiali del campionato, e anche da alcune emittenti televisive selezionate.

La MotoGP risponde al coronavirus

“Per molti tifosi, la MotoGP è più di uno sport”, si legge nel comunicato stampa ufficiale con cui Dorna ha annunciato l’iniziativa, “ma è una passione, e questo può rendere la lunga pausa dalle corse molto difficile per qualunque tifoso. Ma con lo scoppio della pandemia globale di coronavirus, la sfida che molti affrontano al momento supera di parecchio quella di perdere semplicemente il loro sport o il loro intrattenimento. Per questo la MotoGP ha deciso di cercare di riportare un raggio di sole nella vita di tutti i giorni, partendo con una gara virtuale”.

Inoltre l’organizzazione del Motomondiale ha deciso di rendere disponibili gratuitamente tutti i contenuti video sul proprio sito, compreso l’archivio delle gare dal 1992 al 2020, le interviste e anche una serie di documentari che ripercorrono le carriere di campioni come Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Casey Stoner.

Valentino Rossi sulla Yamaha al Mugello (Foto Filippo Monteforte/Afp/Getty Images)
Valentino Rossi sulla Yamaha al Mugello (Foto Filippo Monteforte/Afp/Getty Images)