Maserati MC20, debutto posticipato a causa del Coronavirus

0
82

La nuova Maserati MC20 è pronta a debuttare ma dovremo aspettare fino a settembre per poter vedere l’ultima fatica della casa di Modena.

maserati
(Image by Motor1)

L’auto è un grande affare per l’azienda italiana, perché viene anche fatturata come una sorta di trasformazione per la Maserati nel suo complesso, o almeno, l’inizio di una trasformazione. Purtroppo, tutto questo dovrà aspettare ancora un po’, visto che l’evento di rilancio del marchio Maserati previsto per maggio è stato spostato a settembre.

Chiamato MMXX: The Way Forward, il piano originale di Maserati prevedeva il debutto della MC20 a questo gala. Non era stata annunciata una data specifica, ma l’evento si sarebbe dovuto svolgere presso la sede centrale della Maserati a Modena. L’evento riprogrammato si svolgerà ancora a Modena, con Maserati che vede l’auto non solo come una nuova vettura, ma come l’inizio di una nuova era per l’azienda e per la città che chiama casa.

Naturalmente, il ritardo è dovuto alla continua diffusione globale del Coronavirus, che nelle ultime settimane ha colpito l’Italia in modo particolarmente duro. Secondo l’ultimo aggiornamento situazionale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 17 marzo, i casi confermati in Italia sono stati 27.980, con un aumento di 3.233 rispetto al precedente rapporto. Tragicamente, nel Paese ne sono morti 2.503, con un aumento di 349 rispetto al precedente rapporto.

L’MC20 sembra essere un veicolo che vale la pena aspettare. La Maserati la considera il successore spirituale della MC12, ma mentre quella vettura era principalmente una Ferrari Enzo rielaborata, questa nuova macchina è stata progettata e costruita dalla Maserati. Questo include un nuovo motore V6 sviluppato dalla Maserati, e gli aggiornamenti della fabbrica della Maserati suggeriscono che potrebbe anche offrire un propulsore ibrido.

Oltre alla MC20, Maserati ha in cantiere una versione ibrida plug-in della Ghibli, e un nuovo SUV dovrebbe arrivare nel 2021.