Andrea Iannone: “Momento difficile, ne uscirò a testa alta”

0
130

Andrea Iannone lancia un messaggio ai suoi tifosi durante questo difficile periodo di quarantena in piena emergenza Coronavirus.

Andrea Iannone
Andrea Iannone (Getty Image)

Andrea Iannone ha cominciato in salita questo 2020. Non solo perché resta sulle spine in vista della sentenza FIM sul presunto caso di doping, ma anche per situazioni private, l’addio a Giulia De Lellis e l’emergenza Coronavirus che rende tutto più difficile. In questi giorni il pilota del team Aprilia resta nella sua abitazione a Lugano, in quarantena volontaria come tutti gli altri piloti. Un inizio di Mondiale sembra molto distante, le gare ancora in piedi previste a maggio presto verranno annullate o rinviate.

Una somma di fattori che costringono Andrea Iannone a raccogliere una grande forza di volontà per poter andare avanti. “Non sono arrabbiato. Siamo ciò che siamo in grado di sopportare. Confesso che questo non è certo un momento facile: insieme alle vicende che tutto il Paese sta vivendo e sopportando il 2020 mi ha presentato tanti cambiamenti e situazioni difficili da affrontare”. Il pilota di Vasto non è certo il tipo da arrendersi dinanzi alle disavventure della vita, ma rilancia la sfida. “Non ho visto il cambiamento come un limite ma un’opportunità, per osservare e misurare, se stessi e gli altri”.

Non gli manca il sostegno di amici e tifosi, Andrea Iannone invita tutti a fare leva sulle persone vicine nella vita di ogni giorno. “In quest’ultimo periodo ho misurato me stesso ma anche tutti quelli che mi sono stati accanto e chi invece non ha esitato ad allontanarsi. Affrontare il cambiamento non fa paura sapendo che siamo insieme. Affrontare tutto questo non fa paura a chi sa che ne uscirà a testa alta, comunque vada”. E lancia un appello accorato ai suoi follower: “Il mio vuole essere un messaggio anche per tutti voi. Amate la vostra routine e chi ne fa parte, perché è su di loro che potrete costruire il vostro impero. Il mio consiglio? Iniziate!

Andrea Iannone (Getty Images)