Toto Wolff salta tutte le riunioni: sta per lasciare la Formula 1?

Toto Wolff e Lawrence Stroll assenti da entrambe le videoconferenze per decidere il futuro della Formula 1. Lavoreranno insieme alla Aston Martin?

Toto Wolff (Foto Mercedes)
Toto Wolff (Foto Mercedes)

Dalle videoconferenze tra team principal, vertici della Formula 1 e Federazione internazionale dell’automobile, organizzate per decidere i piani futuri del massimo campionato a quattro ruote nel bel mezzo dell’emergenza coronavirus, si sono registrate due assenze di peso: Toto Wolff e Lawrence Stroll.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Tanto il boss della Mercedes quanto il proprietario della Racing Point, infatti, hanno saltato ben due incontri consecutivi svolti virtualmente in settimana, ha rivelato la testata inglese Daily Mail. Potrebbe trattarsi solamente di una coincidenza, certo. Ma potrebbe anche essere il segnale che qualcosa si sta muovendo dietro le quinte.

I piani di Toto Wolff e Lawrence Stroll

Due giorni fa Stroll ha aumentato da 16,7% al 25% la sua quota azionaria della Aston Martin. Il progetto annunciato dal magnate canadese della moda sarebbe quello di ribattezzare il team Racing Point con il leggendario marchio inglese di auto di lusso. Eppure, negli ultimi mesi, è circolata anche un’altra voce intorno a lui: l’eventualità che si allei proprio con Toto Wolff per acquisire il team Mercedes e lo faccia diventare, appunto, Aston Martin. Lo scoppio della pandemia di coronavirus, che ha portato alla momentanea sospensione di tutte le operazioni del gruppo Daimler in Europa, la pressione sulle spalle della Mercedes per ritirare la Freccia d’argento dalla Formula 1 è destinata solo ad aumentare.

Dunque, l’assenza contemporanea di Stroll e Wolff dalle riunioni digitali del Mondiale automobilistico lascia pensare che i due stiano complottando qualcosa tra di loro. Secondo il giornalista Jonathan McEvoy, Lawrence e Toto avrebbero preso insieme il volo di ritorno dal Gran Premio (cancellato) d’Australia. “Giovedì sera sono circolate indiscrezioni, tuttavia smentite dalla Mercedes, secondo cui Wolff sarebbe destinato a diventare il nuovo amministratore delegato della Aston Martin”, ha scritto.

Se queste voci dovessero rivelarsi alla fine veritiere e quindi Wolff lasciasse il timone della squadra campione del mondo in carica, questa svolta potrebbe avere un’implicazione anche per il futuro di Lewis Hamilton, legato a doppio filo con il suo team principal e il cui contratto con la Mercedes scade a sua volta alla fine dell’anno.

Lawrence Stroll (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Lawrence Stroll (Foto Mark Thompson/Getty Images)