Genesis GV80, presentato il primo quadro strumenti digitale 3D di Continental

0
73

Genesis ha introdotto una nuova tecnologia straordinaria a bordo del suo modello di SUV GV80, portando l’interazione uomo-macchina ad altri livelli.

genesis gv 80
(Image by Motor1)

Il GV80 non è solo il primo SUV di produzione della Genesis, ma anche il primo modello dell’azienda ad ottenere un quadro strumenti tridimensionale.

Il display proviene dalla società di tecnologia automobilistica e fornitore Continental e rappresenta la prima volta che viene introdotto su un’auto di produzione.

La tecnologia che Continental utilizza si basa su barriere di parallasse che dividono l’immagine in due diverse viste leggermente sfalsate creando un’immagine 3D. Per una regolazione più precisa dell’immagine, il sistema utilizza una telecamera interna, che rileva la linea di vista del conducente. È interessante notare che la telecamera rileva anche se il conducente si concentra troppo sul cruscotto e lo avverte, identificando anche potenziali momenti di distrazione o di stanchezza del conducente.

Con il nostro display con tecnologia 3D autostereoscopica, stiamo portando l’interazione uomo-macchina a un livello completamente nuovo e gettando le basi per una comunicazione intuitiva nell’abitacolo collegato di domani”, ha commentato Frank Rabe, capo del dipartimento HMI della Continental. “Per garantire che questo guadagno in termini di sicurezza e comfort non vada a scapito di un’architettura elettronica semplificata, abbiamo integrato diversi display nella console centrale o nel cruscotto nel nostro Cross Domain Hub“.

Continental sta attualmente lavorando alla sua nuova generazione di strumentazione 3D che integrerà tutti i display della console centrale in una singola unità. Permetterà al conducente di riconfigurare il layout dei contenuti su più display – per esempio, di trascinare le mappe di navigazione dal display del passeggero anteriore sullo schermo del cluster del conducente.

Nel frattempo, l’azienda sta anche sviluppando una nuova generazione di display 3D per il passeggero anteriore e gli occupanti dei sedili posteriori basati sulla tecnologia 3D Lightfield Technology di Leia. Continental promette che la nuova tecnologia permetterà ai passeggeri di utilizzare una vasta gamma di servizi digitali, tra cui videoconferenze, shopping online, giochi di realtà aumentata e film in 3D.