Per sostituire i veri Gran Premi di Formula 1 annullati per il coronavirus, spuntano online una serie di gare virtuali. Presto anche quelle ufficiali

I Gran Premi virtuali di Formula 1 online (Foto Ferrari)
I Gran Premi virtuali di Formula 1 online (Foto Ferrari)

Orfani dei Gran Premi veri e propri, i piloti e i tifosi della Formula 1 stanno scoprendo quelli virtuali: ovvero, le corse simulate online. Già nel fine settimana in cui si sarebbe dovuto svolgere il GP d’Australia a Melbourne si sono tenuti invece ben due appuntamenti digitali in streaming, che hanno riscosso un discreto successo.

Ad uno di loro ha partecipato Max Verstappen, all’altro (organizzato dall’ex pilota di Formula 1 Jean-Eric Vergne) Lando Norris con altri ex come Stoffel Vandoorne ed Esteban Gutierrez. “Non avevamo tutti i piloti di Formula 1, ma le star non mancavano”, ha spiegato Vergne ai microfoni del giornale Ouest France. “C’erano anche i gamer professionisti, ovvero le star dell’esport, con milioni di follower. Alcuni hanno quasi più tifosi dei piloti veri”.

Leggi anche —> Lo “smart working” dei piloti di F1: si sfidano… nei Gran Premi online!

Cresce il successo delle gare online

Vergne, che oggi corre in Formula E, ha deciso di organizzare questo evento, rivelatosi molto popolare, per compensare gli appassionati delusi. “Volevo dare loro l’opportunità di assistere ad una corsa”, ha spiegato. “Tutti si aspettavano la partenza della stagione e sono rimasti frustrati, perciò abbiamo creato questa gara in due giorni. Ci siamo detti: ‘Perché non mettere insieme tutte queste persone, piloti e gamer, e correre online?’. Il successo è stato grande, con sorpassi, lotte, diverse strategie. Si è potuto vivere un po’ l’atmosfera della F1 e dei motori, anche se ovviamente non è la stessa cosa. Ma alla fine abbiamo visto veri piloti competere in un videogame molto realistico”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Un’altra gara virtuale sostituirà questo weekend il Gran Premio previsto in Bahrein, e attualmente Vergne è al lavoro anche su piani più ambiziosi: “La distribuzione si evolverà, diventeremo sempre più professionali”, spiega il francese. “Abbiamo investito in server e computer. Cercheremo di svolgere tutti i GP della stagione. E dovremmo avere al via altri piloti di Formula 1, che annunceremo nei prossimi giorni”.

Anche la Formula 1 salta sui GP digitali

La risposta del pubblico è stata tale che anche l’organizzazione del campionato di Formula 1 avrebbe preso la decisione di abbracciare le corse virtuali. Già dal 2017 i migliori gamer del mondo erano stati coinvolti nella F1 Esports Series ufficiale, vestendo i colori delle scuderie vere e proprie. Ma secondo il quotidiano tedesco Bild “la F1 starebbe reagendo, con l’intenzione di organizzare le sue gare virtuali, con i piloti più famosi”. Non perdete d’occhio Internet, dunque.

I Gran Premi virtuali di Formula 1 online (Foto Ferrari)
I Gran Premi virtuali di Formula 1 online (Foto Ferrari)