MXGP, Coronavirus: Maggiora e Germania posticipano le date

Il Mondiale di Motocross 2020 subisce altre due rinvii. Posticipate le date di Italia e Germania mentre si espande la pandemia da Coronavirus.

Mondiale di Motocross (foto MXGP)

L’allarme Coronavirus costringe ad ulteriori modifiche al calendario MXGP 2020. Il GP di Germania e Italia subiscono rinvii: la tappa di Maggiora viene spostata dal 17 maggio al 5 luglio. La tappa tedesca sulla pista del Teutschenthal viene posticipata dal 24 maggio al 9 di agosto .

Con l’attuale pandemia del virus Covid-19 questi cambiamenti sono stati fondamentali per garantire la salute e la sicurezza dello staff, delle squadre, dei piloti e dei fan. Infront Moto Racing insieme a FIM, FIM Europe e gli organizzatori locali stanno lavorando duramente per preservare il più possibile il calendario dei Campionati Mondiali Motocross FIM.

Il Campionato mondiale FIM Motocross sta pianificando di tornare con l’MXGP della Russia che si svolgerà nell’imponente sede di Orlyonok il 7 giugno 2020.

Lo stato della Sassonia-Anhalt è stato l’ultimo stato tedesco ad aver registrato ufficialmente i casi COVID-19. Allo stesso tempo, è stato il primo stato federale ad avviare la chiusura delle scuole e altre misure. Halle an der Saale, a 16 km dal bacino della valle, è stata la prima grande città tedesca a chiudere tutte le scuole il 12 marzo.

Attualmente in Italia si contano oltre 31.000 contagiati e 2.503 morti. In Germania 11.302 casi di contagio, quasi 2.000 nelle ultime 24 ore e 27 morti. La Germania non ha ancora varato un ‘lockdown’ sullo stile di quello introdotto da Italia, Francia e Spagna. Per contenere la pandemia i tedeschi “devono rimanere nelle proprie abitazioni”, altrimenti in Germania si avranno “dieci milioni di contagi in due mesi”. È questo l’avvertimento lanciato da Lothar Wieler, direttore dell’Istituto Robert Koch di Berlino (Rki), ente responsabile per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive in Germania.