La MotoGP non ha ancora una data di inizio certa, ma Uccio ha raccontato come si stanno allenando Valentino Rossi e i suoi colleghi della VR46.

Uccio e Valentino Rossi (Getty Images)
Uccio e Valentino Rossi (Getty Images)

L’inizio di questo Mondiale di MotoGP non ha una data. Il coronavirus, infatti, ha costretto gli organizzatori ad annullare svariate gare e al momento non si conosce il GP che darà il via finalmente alla stagione 2020. I piloti però intanto continuano a lavorare incessantemente per farsi trovare pronti quando tutto questo finirà.

Come riportato da “Moto.it”, Alessio Salucci, detto Uccio ha così dichiarato: “Dopo le gare di Moto3 e Moto2 i piloti sono rimasti fermi una settimana. Tutti gli allenamenti si svolgono alla presenza di due dottori. Cerchiamo di fare il massimo possibile e restringiamo l’allenamento a due piloti alla volta. Stiamo rispettando tutte le restrizioni. Sfruttiamo il più possibile il Ranch, i rider fanno la doccia a casa e si arrangiano a mettere a posto loro le moto visto che non c’è personale”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Uccio: “I piloti hanno subito la situazione”

Il miglior amico del Dottore ha poi proseguito: “La palestra per il momento è sospesa. Le regole valgono anche per Valentino, lui però può allenarsi anche a casa perché ha una palestra e un po’ di macchinari. I piloti all’inizio hanno subito abbastanza questa situazione. Sono un po’ provati e dispiaciuti perché quando lavori per tutto l’inverno per la prima gara e ti senti pronto, non correre è pesante psicologicamente”.

Infine Uccio ha concluso parlando di Valentino Rossi: “Lui era bello carico dopo i test, nonostante i problemi avuti con la gomma all’ultimo giorno. Era pronto per il Qatar, per riprendere il ritmo e il passo. Purtroppo anche lui si è dovuto adattare a tutto questo”.

Antonio Russo

Rossi e Uccio (Getty Images)
Rossi e Uccio (Getty Images)